Sean Everton

Chiese patriote

CRONOLOGIA DELLE CHIESE PATRIOTA

 2018: "The Church at Planned Parenthood" ha iniziato a tenere servizi di culto mensili fuori Planned Parenthood a Spokane, Washington.

2020: Ken Peters e sua moglie, Valencia, fondano la prima Patriot Church (Campus) a Knoxville (Lenoir City), Tennessee. È stato seguito da chiese (campus) a Spokane, Washington (la precedente chiesa di Peters) e Lynchburg, Virginia, che si sono unite al movimento.

2021: la Moses Lake Covenant Church a Washington diventa una Patriot Church.

2022: i campus di Houston (Magnolia, Texas) e Orlando, in Florida, hanno aperto e tenuto i loro primi servizi di culto.

STORIA DEL FONDATORE / GRUPPO

Ken Peters è un predicatore di quinta generazione che ha fondato la Covenant Church nel 1998 in un Super 8 Motel a Spokane, Washington, insieme a sua moglie Valencia. [Immagine a destra] Ha trascorso ventuno anni servendo come pastore della chiesa. Ha anche avviato la Covenant Christian School con campus accanto alla sua chiesa a Spokane e alla sua chiesa sorella a Moses Lake, Washington.

Nell'ottobre del 2018, Peters e i membri della Covenant Church a Spokane, Washington, hanno iniziato a tenere servizi di culto mensili su un prato fuori dal locale Planned Parenthood (Lea 2019), chiamandosi "The Church at Planned Parenthood (TCAPP)". L'esperienza, almeno in parte, ispirò Peters e sua moglie, Valencia, ad avviare il movimento Patriot Church. Peters è stato anche motivato dalla sua convinzione che gli Stati Uniti si stiano allontanando dalle loro origini cristiane e il presidente Trump ha svolto un ruolo di ispirazione:

Penso che Trump abbia smascherato parte della guerra culturale silenziosa che era in corso. Quando è arrivato alla presidenza, penso che abbia svelato cosa stava succedendo sotto. E quindi penso che il presidente Trump fosse una parte di me che ha dato vita a questo movimento chiamato Patriot Church (Gilbert 2021).

Nel settembre del 2020, Peters ha fondato la prima chiesa/campus Patriot a Knoxville (Lenoir City), Tennessee, di cui è il pastore. Peters ha scelto Knoxville in risposta all'incoraggiamento del suo amico, Greg Locke, un pastore delChiesa Biblica Visione Globale vicino a Nashville e consigliere del presidente Trump (Bailey 2020; Kuznia e Kamp 2021). Locke ha anche donato 20,000 dollari al movimento perché crede che i cristiani siano in guerra con il governo. “Ci hanno rinchiusi in uno scantinato con le nostre maschere e richiedono che le nostre chiese siano chiuse... Non è cristiano o americano. Stiamo lottando per la nostra vita” (Bailey 2020).

Quando Peters partì per il Tennessee, scelse Matt Shea per rilevare la sua chiesa a Spokane. Shea è un ex rappresentante dello Stato di Washington, che la Camera dei rappresentanti di Washington ha accusato di terrorismo interno:

Investigatori indipendenti commissionati dalla Camera dei rappresentanti dello Stato di Washington hanno scoperto che Shea, in qualità di leader del movimento Patriot, "ha pianificato, coinvolto e promosso un totale di tre conflitti armati di violenza politica contro il governo degli Stati Uniti" tra il 2014 e il 2016... Il rapporto concludeva anche che Shea era coinvolto nell'addestramento dei giovani a combattere una "guerra santa". Ha creato un opuscolo chiamato Basi bibliche per la guerra e ha sostenuto la sostituzione del governo con una teocrazia e "l'uccisione di tutti i maschi che non sono d'accordo" (Romo 2019).

Shea ha legami con Ammon Bundy, l'attivista antigovernativo che ha guidato l'occupazione del Malheur National Wildlife Refuge nel 2016 (Bailey 2020). Shea ha anche legami con il Movimento Patriot, ma Peters dice di non avere alcun legame con esso o con altri gruppi militanti antigovernativi. Tuttavia, il mandato di Shea alla Covenant Church fu di breve durata. Lui e Peters hanno avuto un litigio nel 2021, i cui dettagli sono sconosciuti (Vestal 2021).

Venti persone hanno seguito Peters da Spokane a Knoxville (Bailey 2020), tra cui (apparentemente) Shahram Hadian di origine iraniana, un ex musulmano fondatore di "The Truth in Love Project" (2022) ed ex candidato a governatore dello stato di Washington nel 2012.

Non sorprende che l'ex chiesa di Peters a Spokane si sia unita al movimento e una terza chiesa sia stata fondata a Lynchburg (Bedford), in Virginia, nel 2020. Nel 2021, la Moses Lake Covenant Church si è unita e un campus di Houston a Magnolia, in Texas, sarebbe stato aperto nel 2022 Secondo un post di Facebook, anche un campus a Orlando, in Florida, aprirà nel 2022. [Immagine a destra]

Il movimento della Patriot Church si descrive come "uno sforzo spiritualmente attivo, impegnato a livello governativo e di base, progettato per riportare indietro le nostre comunità dalla tirannia". Crede che le forze demoniache stiano attaccando "il tessuto culturale e religioso che rende gli Stati Uniti così speciali". Sostiene che queste forze riflettono le tendenze marxiste, come evidenziato dalla loro richiesta di frontiere aperte, fine del razzismo e ridistribuzione della ricchezza. In quanto tale, il movimento sostiene che i cristiani sono chiamati da Dio "a resistere a [questa] tirannia ovunque essa esista" (Patriot Church 2022c).

Il movimento ha attirato per la prima volta l'attenzione nazionale dopo che un articolo su di loro è apparso sul Il Washington Post (Bailey 2020). Può essere visto come parte del movimento molto più ampio del nazionalismo cristiano, una rete di chiese e organizzazioni poco collegate che credono che gli Stati Uniti siano stati fondati come nazione cristiana e che siano chiamati a riportare gli Stati Uniti alle loro radici cristiane (Stewart 2020; Whitehead e Perry 2020). Peters non si riferisce a se stesso come un nazionalista cristiano (Bailey 2020), ma non sembra nemmeno rifiutare del tutto il termine:

Il nazionalista cristiano è un tale: ha delle vibrazioni davvero negative, se vuoi. Suona orribile. Ma se vuoi scomporlo, sì, sono cristiano. E sì, amo la mia nazione. E preferirei essere un nazionalista cristiano che un globalista laico. Sai, odio il termine perché suona come un razzista, o meschino o malvagio. Ma non lo è. È solo che... sono un cristiano. Amo il mio paese (Kuznia e Kamp 2021).

Insieme a Greg Locke, Peters si identifica con il Black Robe Regiment, un gruppo di influenti ecclesiastici americani del diciottesimo secolo che avrebbero sostenuto la rivoluzione americana. “Hanno guidato le loro congregazioni durante la Rivoluzione americana. Ora tocca a noi preservare ciò per cui hanno così coraggiosamente combattuto. NON violentemente, ma pacificamente facendo leva sul nostro voto e sulla nostra influenza” (Patriot Church 2022c). Vale la pena notare che il reggimento è più leggenda che realtà. “Nessuno all'epoca parlava di un reggimento in tonaca nera... la frase è una modifica di un insulto usato dal lealista Peter Oliver anni dopo la Rivoluzione. Oliver, che aveva perso casa e posizione, denigrò i ministri del New England contrari all'autorità reale definendoli un "reggimento nero". L'uso stesso del termine reggimento di toghe nere è di per sé una citazione errata” (den Hartog 2021).

Peters ha sostenuto il movimento "Stop the Steal" e, insieme a Greg Locke, ha parlato a una manifestazione a Washington DC il giorno prima che il Campidoglio degli Stati Uniti fosse violato dai sostenitori di Trump (Kuznia e Kamp 2021). È volato lì su un jet privato di proprietà di Michael Lindell, CEO di My Pillow, Inc., un ardente sostenitore di Trump. Peters ha anche partecipato alla manifestazione di Trump il giorno della rivolta ed è rimasto visibilmente deluso quando il vicepresidente Pence ha certificato l'elezione del presidente Biden (Leslie 2021). Sebbene Peters non abbia partecipato alla rivolta, ha guardato da lontano. Da allora ha condannato la violenza (Kuznia e Kamp 2021).

Dottrine / CREDENZE

Le chiese patriote hanno credenze tipicamente associate ai movimenti protestanti conservatori. Ad esempio, affermano una credenza nella Trinità (Padre, Figlio, Spirito Santo), nella Nascita Vergine, nella Risurrezione fisica di Gesù, che la Bibbia è la Parola ispirata e infallibile di Dio, Peccato Originale, che la crocifissione di Gesù espia il peccati di individui che si pentono e credono, la Seconda Venuta e la vita eterna per i credenti e la dannazione eterna per i non credenti.

Il movimento Patriot riflette anche l'influenza della santità e delle tradizioni pentecostali. In particolare, afferma la santificazione dei credenti ei doni dello Spirito Santo. Dopo che qualcuno diventa credente, si sostiene che "c'è una santificazione graduale o progressiva mentre il credente cammina con Dio e cresce ogni giorno nella grazia e in una più perfetta obbedienza a Dio". Questo continua per il resto della vita o fino al ritorno di Cristo. Come altri gruppi pentecostali, il movimento Patriot crede che lo Spirito Santo continui ad agire come ha fatto alla prima Pentecoste (cioè cinquanta giorni dopo la risurrezione di Cristo), e quindi atti di guarigione, profezia e parlare in lingue continuano a verificarsi e sono a disposizione dei santificati. Questo li mette in contrasto con molti gruppi protestanti teologicamente conservatori, in particolare quelli che credono che i doni dello Spirito Santo abbiano cessato di essere disponibili con l'Era Apostolica (cioè, la fine del primo secolo, quando l'ultimo dei dodici discepoli di Gesù morì). Le chiese patriote credono che la manifestazione dei doni dello Spirito Santo debba essere valutata in termini di edificazione della chiesa "e non dall'estasi prodotta in coloro che li ricevono".

Le chiese patriote sostengono anche che lo scopo "dell'uomo" è quello di glorificare Dio attraverso la propria obbedienza a Dio. Gli individui hanno bisogno di «ordinare tutti i loro atti individuali, sociali e politici in modo da dare a Dio piena e assoluta obbedienza, e assicurare a tutti il ​​godimento di ogni diritto naturale, nonché promuovere il compimento di ciascuno nel possesso e nell'esercizio di tali diritti”. Al centro di questa comprensione dell'obbedienza, c'è la convinzione che l'unica espressione appropriata della sessualità umana sia "una relazione monogama per tutta la vita tra un uomo e una donna nell'ambito del matrimonio". Vede "relazioni sessuali al di fuori del matrimonio e relazioni sessuali tra persone dello stesso sesso [come] immorali e peccaminose".

Le chiese patriote sono pro-vita. Credono che l'America potrebbe perdere il favore agli occhi di Dio se Roe v. Wade non viene ribaltato e promuovono il lavoro di TCAPP. Peters, infatti, ha fondato un TCAPP nel Tennessee che si riunisce di fronte al Planned Parenthood di Knoxville. Ha tenuto il suo servizio inaugurale il 29 dicembre 2020. Il gennaio successivo, "nel 48° anniversario della decisione Roe v. Wade della Corte Suprema - un uomo con un fucile... [fatto saltare] ...la porta d'ingresso della clinica prima che si aprisse per il giorno” (Kuznia e Kamp 2021). La polizia non ha identificato l'assassino e non ci sono prove che abbia partecipato al servizio TCAPP. Peters crede che i media lo abbiano ingiustamente collegato all'attacco. “I meravigliosi media mainstream e giornalisti cercano di legarmi a questo, il che è orribile. Non lo farei mai - sono un pastore. Sono figlio di un pastore. Ho quattro figli. Sono la persona più non violenta del pianeta” (Kuznia e Kamp 2021).

Forse, ma Peters non evita di usare un linguaggio militante, e crede che potrebbe arrivare una guerra civile, che sarà "una battaglia del bene contro il male in cui combatteranno contro quella che vedono come la tirannia della sinistra. "

Se la verità viene soppressa e nascosta, alla fine ciò porterà alla violenza. Potrebbe finire male, sai, molte cose finiscono per essere ruvide e violente. Speriamo che non lo sia, ma non possiamo essere così spaventati da un esito violento da permettere alla sinistra di ingannare il proprio modo di distruggere questo Paese (Gilbert 2021).

Le chiese patriote si oppongono ai diritti LGBTQ, sostenendo che sono antibiblici e contrari alla volontà di Dio per la sessualità umana (Patriot Church 2022b). Sono anche critici nei confronti del Progetto 1619 (Rivista del New York Times 2019) e la teoria critica della razza, sostenendo che entrambi "caratterizzano erroneamente gli americani bianchi o conservatori come razzisti". Credono anche che la libertà religiosa sia sotto attacco e che sia loro dovere resistervi. Ad esempio, si lamentano del fatto che, nonostante le chiese siano state chiuse durante la pandemia di Covid-19, “molti bar e big-box sono rimasti aperti. Pastori e parrocchiani sono stati multati per aver adorato durante una pandemia che ha avuto un tasso di guarigione del 99.8%” (Patriot Church 2022c).

RITUALI / PRATICHE

Le chiese patriote adorano settimanalmente la domenica e praticano il battesimo per immersione nell'acqua e la Cena del Signore. Come molte chiese, tengono eventi speciali con relatori ospiti. Hanno anche un ministero in piccoli gruppi, che considerano vitale per la vita della comunità. Nel marzo del 2022 hanno tenuto un campo biblico maschile a Cusick, Washington. [Immagine a destra]

Le chiese patriote sembrano concentrare i loro sforzi politici sui governi della città e della contea, sui consigli scolastici, sulle forze dell'ordine e simili: "Bisogna ricordare agli sceriffi, ai sindaci, ai membri del consiglio comunale e di contea e ai commissari, ai consigli scolastici e ai giudici di onorare il loro giuramento di ufficio. Se si rifiutano, dobbiamo correre contro di loro alle prossime elezioni e sconfiggerli!” L'obiettivo del movimento è usare le chiese Patriot per “creare 5,000 città santuario e contee che bandiscono l'aborto e [la teoria critica della razza] e proteggono i diritti che Dio ci ha dato. Rimprovero i mandati malvagi che verranno dai governi statale e federale”

Questo non vuol dire che le chiese patriote siano disinteressate alla politica nazionale. Loro sono. Appassionatamente. Le questioni nazionali sono al centro dei loro servizi di culto (Leslie 2021) ed esprimono regolarmente sostegno all'ex presidente Donald Trump. Ad esempio, quando Sarah Bailey (2020) ha visitato la chiesa di Peters a Knoxville, dopo il culto, Peters e la sua famiglia si sono diretti a un vicino cavalcavia autostradale dove hanno sventolato enormi bandiere americane e Trump alle auto di passaggio. Più di recente (26 febbraio 2022), la pagina Facebook della chiesa di Knoxville ha pubblicato un video dell'ex presidente che si riferiva a se stesso come “il vostro presidente” insieme al commento, presumibilmente scritto da Ken Peters: “I love this Moment! Trump sembra aver detto di essere il nostro presidente ora. La gente è impazzita. È il mio vero presidente". Peters, infatti, crede che Trump tornerà alla Casa Bianca prima della scadenza del mandato di Biden:

Molto presto l'intero paese scoprirà che Trump ha effettivamente vinto, ed è in realtà il legittimo presidente degli Stati Uniti. Vedremo Trump di nuovo alla Casa Bianca prima della scadenza del mandato di quattro anni di Biden (Gilbert 2021).

ORGANIZZAZIONE / LEADERSHIP

Il movimento è una rete di chiese che affermano le sue convinzioni e sono d'accordo con il suo attivismo politico. [Immagine a destra] La struttura della leadership è scarsa, con Peters seduto alla sua testa (Patriot Church 2022a). È difficile separare il movimento Patriot Church dalle convinzioni e dalle azioni di Peters. Guida chiaramente ciò che le chiese patriottiche credono e fanno. Dato che ha essenzialmente licenziato Matt Shea come pastore della chiesa di Spokane, sembra che Peters abbia "diritti di veto" su chi è il pastore delle chiese Patriot. Solo il tempo dirà se il movimento assume una vita propria che può sopravvivere senza l'ispirazione e l'influenza di Peters.

Probabilmente è un errore equiparare il movimento della Chiesa Patriot al nazionalismo cristiano "bianco", almeno dal punto di vista demografico. Sebbene dalla sua pagina web e dai post di Facebook, sembra che la maggior parte dei membri sia bianca, le persone di colore la frequentano e almeno uno dei suoi pastori è ispanico (Ben DeJesus del campus di Houston). Ancora più importante, i bianchi americani non sono gli unici ad affermare le opinioni nazionaliste cristiane. Si consideri, ad esempio, la figura seguente. [Immagine a destra] Basandosi sugli stessi dati utilizzati da Andrew Whitehead e Samuel Perry (2020) per costruire una scala del nazionalismo cristiano, il grafico traccia il punteggio medio sulla scala per razza/etnia. Come mostra, altri gruppi razziali ed etnici (ad esempio, neri, latini) ottengono punteggi più alti rispetto ai bianchi americani.

Invece di razza ed etnia, il conservatorismo teologico sembra essere un motore principale delle convinzioni del nazionalismo cristiano. La figura seguente cattura questa relazione. Traccia il punteggio medio del nazionalismo cristiano Baylor Religion Survey, Wave 5 (2017) per tradizione religiosa. Come si può vedere, i protestanti evangelici bianchi, i protestanti neri e i cattolici romani ottengono il punteggio più alto tra le tradizioni religiose. È importante sottolineare che queste associazioni valgono dopo aver controllato altri fattori potenzialmente confondenti (risultati multivariati disponibili su richiesta (vedi anche Whitehead e Perry 2020: 179-10)).

Si può avere un'idea delle priorità del movimento dalle domande che appaiono sulla domanda di adesione al movimento che si trova sul sito web della Patriot Church (Patriot Church 2022d):

Qual è il nome della tua chiesa? Qual è il nome del parroco della chiesa?
Qual è la tua affiliazione confessionale, se del caso?
Quanti membri ci sono nella tua chiesa?
Presenza media della domenica prima della pandemia?Presenza media della domenica ora?
La tua chiesa è accreditata dall'ECFA? (Consiglio evangelico per la responsabilità finanziaria)
Percentuale di congregazione conservatrice?
La tua chiesa fa la registrazione degli elettori?
Il pastore è politicamente attivo?
In che modo la tua chiesa crea un'influenza sulla comunità?
La chiesa collabora con altre chiese per creare influenza politica?

Problematiche / sfide

Forse la questione più critica che deve affrontare il movimento Patriot Church è la crescita. Attualmente ci sono solo tra le quattro e le sei chiese affiliate ad essa. Detto questo, una parte significativa della popolazione americana è solidale con le convinzioni nazionaliste cristiane che sposa. Ad esempio, Whitehead e Perry (2020) hanno classificato gli americani in quattro categorie sulla base di un indice di nazionalismo cristiano basato su sei domande del sondaggio: Ambasciatori, Accomodatori, Resistori e Rifiutati. Gli ambasciatori sono "totalmente favorevoli al nazionalismo cristiano" (2020:35). Gli accomodanti sono inclini alla convinzione "che il governo federale dovrebbe difendere i valori cristiani", ma sono "indecisi sul fatto che il governo federale dichiari ufficialmente che gli Stati Uniti sono una nazione cristiana" (2020:33). I resistenti «sono inclini a opporsi al nazionalismo cristiano» ma «possono essere indecisi sul permettere l'esposizione di simboli religiosi nei luoghi pubblici» (2020:31). E i respinti «generalmente credono che non ci dovrebbe essere alcun collegamento tra cristianesimo e politica» (2020:26). Whitehead e Perry hanno scoperto che gli Ambasciatori rappresentano il 19.8% degli americani, mentre gli Accommodator rappresentano il 32.1%. In altre parole, circa il 52 per cento degli americani esprime un certo sostegno al nazionalismo cristiano. Ciò suggerisce che il pubblico target del movimento Patriot Church è potenzialmente piuttosto ampio.

Detto questo, l'attivismo politico delle Chiese Patriot è in qualche modo fuori passo rispetto alle altre Chiese teologicamente conservatrici. Le analisi del National Congregation Survey hanno rilevato che, a differenza delle congregazioni cattoliche romane e protestanti nere, che si impegnano in un'ampia gamma di attività politiche, le chiese teologicamente conservatrici tendono a non farlo (Beyerlein e Chaves 2003, 2020; Everton 2021). Peters crede che ciò sia dovuto al fatto che la maggior parte dei pastori evangelici ha paura di parlare:

Penso che la maggior parte dei predicatori sia debole e senza spina dorsale, e dovrebbero guidare le Girl Scout e non essere dietro i pulpiti. Penso che oggi sia il giorno in cui abbiamo bisogno di predicatori con una spina dorsale, con il coraggio di dire ciò in cui crediamo, le fondamenta della nostra nazione erano basate sui valori giudaico-cristiani, e ce lo siamo lasciati sfuggire, penso in parte a causa di predicatori codardi senza spina dorsale, deboli e timorosi (Gilbert 2021).

Tuttavia, le chiese pentecostali tendono ad essere più attive politicamente di quelle evangeliche. Prendi, ad esempio, la figura seguente, che traccia l'attivismo politico delle congregazioni statunitensi per tradizione religiosa dal 1998 al 2018. [Immagine a destra] L'attivismo politico è l'aggregato di otto attività (vedi Everton 2021 e Beyerlein e Chaves 2003, 2020 . A differenza di Beyerlein e Chaves (2003, 2020), separa le congregazioni pentecostali nella loro categoria. Come mostra, le chiese pentecostali sono state costantemente più attive di quelle evangeliche. Ciò è stato particolarmente vero nel 2018, quando oltre il cinquanta per cento delle chiese pentecostali si è impegnato in una o più attività politiche Pertanto, date le tendenze pentecostali della Chiesa patriota, il suo attivismo politico può trovare un pubblico più ampio di una tipica congregazione teologicamente conservatrice.

L'analisi di Damon Berry (2020) della Nuova Riforma Apostolica (NAR) può essere rilevante qui. Il NAR è una rete di leader e chiese pentecostali indipendenti che credono che l'ufficio di apostolo del Nuovo Testamento sia ancora operativo oggi e che Dio stia invitando i credenti a stabilire il regno di Dio sulla terra. Un "apostolo" è visto come qualcuno "che Dio ha chiamato per l'opera di 'fondare e sovrintendere nuove chiese', che dimostra un'unzione profetica confermata da 'una parola del Signore', approvata dalla congregazione per la carica, e che mostra un carattere devoto e una maturità spirituale” (Berry 2020:74). Molti coinvolti nella NAR credono che Dio abbia unto Trump per aiutare a raggiungere questo obiettivo. Inoltre, credono "che gli avversari politici di Trump [sono] ispirati da spiriti demoniaci sotto la guida del Diavolo per distruggere Trump e gli Stati Uniti, e quindi impedire la piena realizzazione del Regno di Dio sulla Terra (Berry 2020: 71-72 ).” Berry chiama coloro che sono allineati con la NAR "elettori della profezia" e li distingue dagli "elettori nostalgici" (ad esempio, i nazionalisti cristiani bianchi) e dagli "elettori di valore" (ad esempio, coloro che supportano Trump a causa delle sue politiche a favore della vita). Sebbene non sembri esserci un legame esplicito tra il movimento della Patriot Church e la NAR, Matt Shea, che, come notato in precedenza, ha brevemente preso il posto dell'ex chiesa di Ken Peters a Spokane, lo fa. Lui e Tim Taylor, un apostolo della NAR, sono conoscenti e si considerano compagni patrioti. "Mi è piaciuto subito Matt... È un ufficiale dell'esercito, un veterano di combattimento, un avvocato e un cristiano... Ricordo il giuramento che ho fatto per difendere la costituzione [sic] di questi Stati Uniti e per averlo osservato negli ultimi tre anni, Direi che anche lui ricordava quel giuramento” (citato in Clarkson e Cooper 2021).

IMMAGINI

Immagine n. 1: Ken e Valencia Peters.
Immagine n. 2: la Chiesa dei patrioti a Knoxville, nel Tennessee.
Immagine n. 3: opinioni nazionaliste cristiane per razza/etnia. Baylor Religion Survey, Wave 5 (2017).
Immagine n. 4: Il nazionalismo cristiano Viste del conservatorismo religioso. Baylor Religion Survey, Wave 5 (2017).
Immagine n. 5: Attivismo politico delle congregazioni statunitensi per tradizione religiosa dal 1998 al 2018. Indagine sulle congregazioni nazionali, 1998-2018 (Chaves et al. 2020).

RIFERIMENTI

Progetto 1619. 2019. Rivista del New York Times, August 14. Accessibile da https://www.nytimes.com/interactive/2019/08/14/magazine/slavery-capitalism.html su 10 March 2022.

Bailey, Sarah Pulliam. 2020. "Cercare il potere nel nome di Gesù: Trump accende l'ascesa delle chiese patriottiche". Il Washington Post, 26 ottobre. Accesso da https://www.washingtonpost.com/religion/2020/10/26/trump-christian-nationalism-patriot-church/ il 13 novembre 2020.

Università di Baylor. 2017. Il Baylor Religion Survey, Wave V. Waco, TX: Baylor Institute for Studies of Religion: dati scaricati dall'Association of Religion Data Archives, www.TheARDA.com.

Bacca, Damon. 2020. "Votare nel Regno: gli elettori della profezia, la nuova riforma apostolica e il sostegno cristiano a Trump". Nova Religio 23: 69-93.

Beyerlein, Kraig e Mark Chaves. 2020. "La mobilitazione politica delle congregazioni americane". Giornale per lo studio scientifico della religione 59: 663-74.

Beyerlein, Kraig e Mark Chaves. 2003. “Le attività politiche delle congregazioni religiose negli Stati Uniti”. Giornale per lo studio scientifico della religione 42: 229-46.

Chaves, Mark, Shawna Anderson, Alison Eagle, Mary Hawkins, Anna Holleman e Joseph Roso. 2020. Studio delle congregazioni nazionali: file di dati cumulativi e libro di codici. Durham, NC: Duke University: dati scaricati dall'Association of Religion Data Archives, www.TheARDA.com.

Clarkson, Frederick e Cloee Cooper. 2021. "La convergenza delle fazioni di estrema destra e antidemocratiche nel nord-ovest potrebbe fornire un modello per il resto della nazione". Dispacci di religione. Accessibile da https://religiondispatches.org/convergence-of-far-right-anti-democratic-factions-in-the-northwest-could-provide-a-model-for-the-rest-of-the-nation/ il 28 febbraio 2022.

den Hartog, Jonathan. 2021. "Quello che manca al reggimento delle toghe nere dei pastori rivoluzionari". Oggi il cristianesimo, Gennaio 20. Accessibile da  https://www.christianitytoday.com/ct/2021/january-web-only/black-robe-regiment-revolutionary-war-pastor-election-trump.html su 7 March 2022.

Everton, Sean F. 2021. "Per Dio e il Paese: l'attivismo politico delle congregazioni religiose negli Stati Uniti". SSRN. Accessibile da https://papers.ssrn.com/sol3/papers.cfm?abstract_id=3859035 il 7 marzo 2022.

Gilbert, David. 2021. "Questi pastori stanno dicendo alla gente che Trump è ancora presidente e sono pronti per la guerra". Vice Notizie, Ottobre 25. Accessibile da  https://www.vice.com/en/article/y3vmnb/these-pastors-are-telling-people-trump-is-still-president-and-are-ready-for-war su 7 March 2022.

Kuznia, Rob e Majlie de Puy Kamp. 2021. "Assalto alla democrazia: percorsi verso l'insurrezione: i pastori". CNN, Giugno. Accessibile da https://www.cnn.com/interactive/2021/06/us/capitol-riot-paths-to-insurrection/pastors.html il 1 marzo 2022.

Lea, Jessica. 2019. “La Chiesa a Planned Parenthood? Sì, avete letto bene." Leader della Chiesa, April 26. Accessibile da https://churchleaders.com/news/349435-church-at-planned-parenthood-yes-you-read-that-right.html il 13 novembre 2020.

Leslie, Robert. 2021. "Siamo entrati nella chiesa del Tennessee, il cui pastore veneratore di Trump combina la politica con il nazionalismo cristiano". Insider, Può 10. Accessibile da https://www.insider.com/patriot-church-pastor-ken-peters-knoxville-tennessee-trump-2021-4 su 7 March 2022.

Chiesa Patriota. 2022a. Leadership. Accessibile da https://patriotchurch.us/leadership su 28 Febbraio 2022.

Chiesa Patriota. 2022b. I nostri principi. Accessibile da https://patriotchurch.us/what-we-believe su 1 March 2022.

Chiesa Patriota. 2022c. Rete Patriota. Accessibile da https://patriotchurch.us/patriot-network su 1 March 2022.

Chiesa Patriota. 2022d. Iscrizione alla rete Patriot. Accessibile da https://patriotchurch.churchcenter.com/people/forms/279119 il 4 marzo 2022.

Romo, Vanessa. 2019. "Il legislatore di Washington Matt Shea accusato di 'terrorismo domestico', rileva il rapporto." National Public Radio, Dicembre 20. Accessibile da  https://www.npr.org/2019/12/20/790192972/washington-legislator-matt-shea-accused-of-domestic-terrorism-report-finds su 2 March 2022.

Stewart, Caterina. 2020. Gli adoratori del potere: all'interno della pericolosa ascesa del nazionalismo religioso. Londra, Regno Unito: Bloomsbury Publishing.

Ministero della Verità nell'Amore. 2022. Progetto Verità nell'amore. Accessibile da https://www.tilproject.com su 1 March 2022.

Vestale, Shawn. 2021. "Matt Shea in chiesa per scisma con il collega 'generale' Ken Peters, ma le proteste per l'aborto continuano." Portavoce-Review, Può 27. Accessibile da  https://www.spokesman.com/stories/2021/may/27/shawn-vestal-matt-shea-out-at-tcapp-over-schism-wi/ su 2 March 2022.

Whitehead, Andrew L. e Samuel L. Perry. 2020. New York, NY: Oxford University Press.

Pubblicazione Data:
12 marzo 2022

 

Facebook