Kenneth Small

Katherine Augusta (Westcott) Tingley

CRONOLOGIA DI KATHERINE TINGLEY

1847 (6 luglio): Katherine Tingley nasce Catherine Augusta Westcott a Newbury, Massachusetts.

Anni 1850: da bambina Tingley fu fortemente influenzata dalla natura, dal trascendentalismo del New England e dal background massonico di suo nonno Nathan Chase.

1861: Tingley si prendeva cura dei feriti nella guerra civile mentre la sua famiglia era in Virginia

1862–1865: inorridito dalla sua risposta ai soldati sofferenti, il padre di Tingley la mandò a Villa Marie Convent a Montreal, Quebec, a causa delle obiezioni del nonno.

1867: Tingley sposò brevemente Richard Henry Cook, un tipografo.

1866–1887: c'è poca o nessuna documentazione per questo periodo, ma Tingley ebbe due matrimoni infruttuosi e senza figli. Durante una parte di questo periodo, era in Europa a lavorare in un gruppo teatrale / teatrale itinerante.

1880: Tingley sposò George W. Parent, un investigatore di New York Elevated. Il matrimonio finì nel 1886.

1880: Tingley adottò e allevò due figli, dal secondo matrimonio del suo ex marito, Richard Henry Cook.

1887: Tingley fondò la Ladies Society of Mercy per visitare ospedali e prigioni.

1888: Tingley sposò Philo B. Tingley in primavera. Philo B. Tingley si unì al gruppo massonico di Manhattan, New York, quell'anno, dove William Q. Judge era l'elemosina.

1888–1889: Katherine Tingley incontrò William Q. Judge durante uno sciopero dei produttori di mantelli, da qualche parte tra l'autunno del 1888 e l'inverno del 1889. Judge indagò sul suo lavoro per la Manhattan Massonic Lodge. La Loggia ha fornito fondi per alcuni degli sforzi di Do Good Mission di Tingley.

1890 (aprile): il giudice WQ era ammalato di tubercolosi progressiva e febbre di Chagres. Mandò Tingley in Svezia in missione segreta per incontrare il re Oscar II, organizzato attraverso connessioni massoniche.

1888–1891: Tingley stabilì vari progetti di assistenza sociale, che includevano la Do Good Mission e la Women's Emergency Relief Association, che organizzarono e fornirono una mensa per i poveri, vestiti e necessità mediche a New York City per l'Upper Eastside e per l'abbigliamento di immigrati in sciopero lavoratori.

Marzo 1896: William Q. Judge muore.

Aprile 1896: Al secondo congresso annuale della Società Teosofica in America fu fatto un annuncio della futura fondazione da parte di Tingley della School for the Revival of the Lost Mysteries of Antiquity (SLRMA), generalmente indicata in seguito come School of Antiquity. Tingley è stato eletto a capo della vita della Società Teosofica in America.

1896 (7 giugno): Viene inaugurata una Crociata Teosofica Mondiale di dieci mesi per visitare i centri teosofici, formare nuovi rami e tenere cene della confraternita per i poveri.

1896 (13 giugno): la Crociata Teosofica Mondiale salpò da New York, sbarcò in Inghilterra e poi si recò in Irlanda, Europa continentale, Grecia (fermandosi per sfamare centinaia di rifugiati armeni), poi in Egitto (ottobre), India (novembre / dicembre ), Australia (gennaio 1897), Nuova Zelanda e Samoa. Mentre era a bordo della nave, Tingley tenne discorsi teosofici per i passeggeri sottoclasse di governo; mentre in varie tappe in Gran Bretagna e in Europa teneva le Cene della Confraternita per i poveri,

1896 (settembre): mentre si trovava in Svizzera, Tingley ricevette informazioni che la località di Point Loma, in California, che le apparve in una visione, era disponibile. Ha incontrato Gottfried de Purucker (che sarebbe diventato il suo successore) che ha disegnato una mappa di Point Loma. Tingley ha inviato il cablogramma per acquistare il terreno a Point Loma.

1896 (ottobre / novembre): Tingley descrive il suo incontro con la giovane "Insegnante" tibetana di Helena P. Blavatsky a Darjeeling.

1897 (gennaio): Tingley acquista 132 acri a Point Loma a San Diego, con l'opzione di acquistare altri quaranta acri.

1897 (13 febbraio): Tingley arriva a Point Loma.

1897 (23 febbraio): Tingley pone ufficialmente la pietra angolare per la futura Scuola per la rinascita dei misteri perduti dell'antichità. Alla cerimonia hanno partecipato più di 1,000 persone.

1898: Tingley cambia formalmente il nome del suo gruppo da Theosophical Society a The Universal Brotherhood and Theosophical Society.

1898 (19 novembre): Tingley ha prodotto uno spettacolo di beneficenza a New York City della tragedia greca di Eschilo, Gli Eumenidi, per i soldati americani e per i malati spagnoli e cubani nella guerra ispano-americana. Il New York Tribune ha valutato positivamente la performance.

1899 (febbraio): Tingley incontra un folto gruppo da tutta Cuba al suo arrivo a Santiago, Cuba. Ha incontrato Emilio Bacardi Moreau, sindaco di Santiago, Cuba e gran maestro delle logge massoniche a Cuba.

1899 (13 aprile): Il primo Congresso della Fratellanza Universale si riunisce a Point Loma, con due rappresentazioni del Eumenidi con un cast di duecento.

1899 (13 settembre): il secondo Congresso della Fratellanza Universale si riunisce a Stoccolma, in Svezia, con un ricevimento a cui partecipa il re Oscar II. C'è stato un altro grande raduno a Brighton, in Inghilterra, il 6 ottobre.

1899-1900: iniziata la ristrutturazione completa del grande edificio del sanatorio preesistente nell'Accademia e nel Tempio della Pace, insieme a un ampio sviluppo del sito di Point Loma.

1900: scuola Raja Yoga fondata a Point Loma con i primi cinque studenti a Point Loma, tra cui Iverson Harris Jr. e quattro figlie di Walter T. Hanson dalla Georgia: Coralee, Margaret, Estelle e Kate.

1900: Tingley tiene un dibattito con i cristiani alla Fisher Opera House di San Diego. I cristiani, che hanno attaccato verbalmente lei e i teosofi, hanno rifiutato di partecipare e così Tingley ha presentato entrambe le parti al dibattito. Ha quindi acquistato il Fisher Opera House e lo ha ribattezzato Teatro Iside dopo la dea egizia.

1901: Tingley costruì il primo teatro in stile greco in America a Point Loma.

1901: Tingley ha prodotto un simposio greco, La saggezza di Ipazia, eseguita presso il ribattezzato Teatro Iside. Quello stesso anno ha visto produzioni drammatiche di La conquista della morte e un dramma per bambini Gioco di fata arcobaleno.

1901 (28 ottobre): The Los Angeles Times titolava una colonna sensazionalistica: “Oltraggi a Point Loma: donne e bambini affamati e trattati come detenuti. Emozionante salvataggio. " La successiva causa per diffamazione di Tingley contro l'editore Otis Gray, una delle persone più potenti della California a quel tempo, ebbe successo e le furono assegnati 7,500 dollari.

1902: Cento studenti erano ora iscritti alla scuola di Raja Yoga. Due terzi erano cubani, compresi i figli di Emilio Bacardi Moreau.

1903: Venticinque studenti di Raja Yoga furono mandati a Cuba per aiutare ad avviare le scuole lì. Sono state istituite tre scuole. Nan Ino Herbert era il preside.

1903: Tingley si reca in Giappone con Gottfried de Purucker. È rimasta colpita dalla disciplina e dall'etica giapponese e ha invitato gli educatori giapponesi a visitare Point Loma.

1907:  Sogno di una notte di mezza estate è stato prodotto a Point Loma ed eseguito nel Teatro Greco, con musica, costumi e set originali. Dozzine di opere teatrali, principalmente di Shakespeare ed Eschilo, furono prodotte a Point Loma nei successivi trent'anni.

1907: Tingley ha avuto una visita privata e un incontro con il re Oscar II di Svezia, che morì poche settimane dopo. Ha acquistato un terreno governativo per fondare una scuola di Raja Yoga sull'isola di Visingso in Svezia.

1909: Le scuole di Raja Yoga vengono chiuse a Cuba a causa di tensioni finanziarie. Tingley aveva dirottato lì i fondi di Point Loma, il che non era sostenibile.

1909: Kenneth Morris, poeta e fantasista gallese, si trasferisce a Point Loma.

1911: il primo numero di La via teosofica è apparso, con Gottfried de Purucker come montatore. Questa rivista è stata pubblicata mensilmente nello stesso formato dal 1911 al 1929.

1911: spettacolo e simposio, L'aroma di Atene, è stato scritto ed eseguito dai teosofi come una produzione drammatica al Teatro Isis.

1911 (novembre): dopo una visita molto commovente a San Quentin, Tingley iniziò a pubblicare Il nuovo modo, un bollettino di otto pagine diretto ai prigionieri e curato da Herbert Coryn. La newsletter affermava che era stata pubblicata da "The International Theosophical League of Humanity for Gratuitous Distribution in Prisons".

1913 (Midsummer): 1913 (Midsummer): Tingley organizzò, con membri svedesi, e partecipò con un gruppo di studenti di Raja Yoga di Point Loma, al Congresso Teosofico per la Pace sull'isola di Visingso.

1913-1920: le attività di pace contro la guerra di Tingley furono pervasive da questo periodo fino agli anni '1920 con molti eventi e attività organizzati a San Diego e in Europa.

1914: Tingley inaugura la Giornata della Pace delle Nazioni. Telegrammi di pace e messaggi contro la guerra furono inviati al presidente Woodrow Wilson.

1914-1915: Tingley perde parte di un'eredità di AB Spaulding in una causa intentata dai suoi eredi.

1915: Tingley ha suggerito di farlo plein air l'artista impressionista Maurice Braun, che era venuto per unirsi ai teosofi nel 1909, che stabilì il suo centro artistico a San Diego, piuttosto che a Point Loma. Braun divenne uno dei fondatori della San Diego Art Guild, che in seguito divenne il San Diego Art Institute.

1914-1917: Tingley condusse con successo una campagna contro la pena capitale in Arizona, sostenendo e collaborando con l'allora governatore George WP Hunt.

1917-1920: Tingley diresse gli sforzi contro la vivisezione per i diritti degli animali.

1919 (gennaio): L'influenza spagnola, che imperversò in tutta la nazione, vide solo un caso a Point Loma.

1920: Attraverso una vasta campagna pubblicitaria, Tingley ha influenzato con successo il governatore della California per commutare la condanna di Roy Wolff, che aveva diciassette anni quando uccise un tassista.

1920: Al suo apice, Point Loma aveva residenti di ventisei nazioni.

1922: il discorso di Katherine Tingley continua Teosofia: il sentiero del mistico è stato stampato e pubblicato a Point Loma.

1923: Il romanziere d'avventura Talbot Mundy si stabilì a Point Loma, e lì scrisse la sua storia d'avventura più mistica, Om il segreto della valle di Ahbor, in cui il protagonista Lama è modellato su Tingley.

1923: Tingley incontra Rudolf Steiner, fondatore della Società Antroposofica, in Germania e propone che i due gruppi si fondano. L'ictus di Tingley nello stesso anno e la morte di Steiner hanno precluso questa potenziale fusione.

1923: Tingley perde una causa legale che i parenti hanno portato all'eredità della famiglia Mohn.

1925: il discorso di Katherine Tingley continua Il vino della vita, che delineava l'ideale della vita domestica teosofica, fu stampato e pubblicato a Point Loma.

1926: il discorso di Katherine Tingley continua Gli dèi aspettano è stato stampato e pubblicato a Point Loma.

1927: il discorso di Katherine Tingley continua Il travaglio dell'anima è stato stampato e pubblicato a Point Loma.

1929: Tingley ebbe le premonizioni della sua morte imminente, descritta da Elsie Savage Benjamin.

1929 (11 luglio): Katherine Tingley muore in Svezia durante un tour europeo, a seguito di un incidente automobilistico in Germania.

BIOGRAFIA

Katherine Augusta Westcott è nata a Newbury, Massachusetts il 6 luglio 1847. È cresciuta nel New England, trascorrendo la sua infanzia vagando lungo le rive del fiume Merrimac vicino a Newbury. I primi anni della sua adolescenza sembrano essere stati idilliaci. Ha trovato la compagnia di suo nonno, Nathan Chase, fonte di ispirazione. Ha osservato che era attratta dall'aria aperta e ha descritto un orientamento amante della natura, interiore e più spiritualizzato fin dalla prima infanzia. Ha ritratto la sua esperienza d'infanzia e la meraviglia con il mondo naturale, scrivendo che "nel mio amore per la natura e nel mio amore per il vero e il bello, nel mio amore per questo eterno potere supremo, le mie opinioni si sono ampliate e ho sentito che c'è ancora di più conoscenza e significato più meraviglioso per la vita umana ”(Tingley 1925: 286). Inoltre, è stata anche attratta dai visitatori e dagli amici della sua famiglia, che erano partecipanti al movimento trascendentalista del New England. Ha scritto di aver provato molte filosofie, tra cui Ralph Waldo Emerson, John Greenleaf Whittier e Henry Wadsworth Longfellow, e sebbene la stimolassero, "non la soddisfacevano del tutto".

La prima grande transizione nella sua vita avvenne nel 1861 durante la guerra civile americana. Suo padre era un capitano di reggimento, di stanza con l'esercito dell'Unione in Virginia, e lì assistette ai soldati sofferenti e feriti. Dopo la seconda battaglia di Bull Run, vide "le ambulanze che tornavano con i morti e morenti, seguite dalle file di soldati confederati, laceri e mezzo affamati" (Tingley 1926: 36-37). Incapace di sopportare la vista, Tingley e il suo servo afroamericano uscirono tra i soldati e si curarono le ferite fino a tarda notte. Tuttavia, la reazione di suo padre all'impulso di Katherine di aiutare i sofferenti e i feriti non è stata positiva. Preoccupato per il benessere di Katherine, la mandò rapidamente, nonostante le proteste di suo nonno, un membro dei massoni, in un collegio cattolico amministrato da suore a Villa Marie Convent a Montreal, Quebec. Questo era un ambiente altamente irreggimentato e strutturato, un drastico cambiamento rispetto alla vita di spirito libero nel New England. Sembra che abbia vissuto lì fino all'età di diciotto anni, e dopo aver completato la scuola, per ragioni non chiare, non è tornata a casa dei suoi genitori.

Dal 1865 al 1880, non ci sono quasi informazioni sulla vita di Tingley, anche se è stata brevemente sposata con Richard Henry Cook, uno stampatore, nel 1867. Dal 1880 al 1888 tutto ciò che si sa è che si è sposata una seconda volta: George W. Parent era un investigatore per New York Elevated. Il matrimonio finì nel 1886. Verso la metà degli anni 1880, per un breve periodo, adottò e allevò due figli che provenivano dal secondo matrimonio del suo primo marito. Tingley ha fornito poche informazioni su questi matrimoni oltre al fatto che erano tempi di grande sofferenza per lei.

Vivere a New York la mise in contatto con le orribili condizioni di chi viveva nell'East Side e nel 1887 fondò un gruppo di donne per visitare prigioni e ospedali, chiamato Ladies Society of Mercy. Nel 1888 sposò Philo B. Tingley, un impiegato e inventore del piroscafo, che sarebbe stato il legame di Katherine con quello che sarebbe diventato l'evento più importante della sua vita, vale a dire l'incontro con William Q. Judge (1851–1896), presidente del Sezione americana della Società Teosofica. Lo stesso anno in cui si era sposato con Katherine, Philo Tingley era entrato a far parte della Manhattan Masonic Lodge, dove il giudice era l'economo. Il lavoro di Katherine con i poveri e in particolare con la difficile situazione dei lavoratori tessili in sciopero e le loro condizioni di lavoro è stato suggerito come un progetto di beneficenza. Il giudice, in qualità di tesoriere della Loggia massonica, è stato inviato per controllarlo, vedere il progetto in azione e determinare se valeva la pena sostenere. I documenti storici scoperti nel 2015 indicano chiaramente che il giudice vide per la prima volta Katherine alla fine del 1888 durante la sua missione di sensibilizzazione "Do Good", quando, come descriverà in seguito, vide un insolito gentiluomo tra la folla degli oppressi, "straordinariamente nobile di espressione, con uno sguardo di grave tristezza e anche di malattia ”(Tingley 1926: 79). Si incontrarono di persona per la prima volta all'inizio del 1889. “Fu allora, quando lo conobbi, che capii di aver trovato il mio posto. Ero faccia a faccia con un nuovo tipo di natura umana: con qualcosa di simile a quello che la mia coscienza interiore mi aveva detto che poteva essere un essere umano perfetto ”(Tingley 1926: 79-80). È notevole che sia Judge che Tingley abbiano mantenuto il suo legame con lui e con la Società Teosofica totalmente segreto fino al 1894, anche se rivelarlo avrebbe giovato molto alla sua posizione con quei teosofi che la criticavano.

Durante il 1894 e forse anche prima, Katherine portò il giudice a un clima più mite e alle sorgenti termali in Texas e Arkansas per riposarsi e recupero dalla tubercolosi in progressione e dalla febbre di Chagres. Allo stesso tempo, si unì formalmente alla Società Teosofica e un mese dopo il giudice la ammise alla Sezione Esoterica privata. Man mano che divenne più chiaro che la malattia cronica di Judge era più grave, Tingley [Immagine a destra] fu presentata ad alcuni teosofi nel 1895. Tensioni e differenze si stavano costruendo tra William Q. Judge e sia Annie Besant (1847-1933) che Henry Steel Olcott (1832–1907), che era rimasto con la Società Teosofica madre con sede ad Adyar, in India. Ci fu una serie di eventi complessa e controversa, che a volte divenne aspra. Questo alla fine arrivò al culmine quando il giudice guidò la Sezione americana a secedere dalla Società Teosofica nel 1895. Dichiarando l'autonomia, fu fondata la Società Teosofica in America e William Q. Judge fu eletto presidente a vita (Ryan 1975). A quel tempo, Katherine Tingley si spostò rapidamente al centro del governo mentre la salute del giudice peggiorava ulteriormente.

Alla morte del giudice nel 1896, Tingley fu eletto presidente a vita. Seguirono conflitti e scismi, ma Tingley andò avanti. Ha rapidamente spostato la direzione della Società Teosofica in America per creare una comunità educativa e vivente in cui la Teosofia potesse essere praticata nella vita quotidiana e non solo per lo studio astratto della metafisica o l'esplorazione di regni visionari. Il suo scopo era rendere la Teosofia "intensamente pratica" e radicata in una profonda etica altruistica. Alla convenzione del 13 gennaio 1898, l'avrebbe ribattezzata Fratellanza Universale e Società Teosofica (UBTS). Per l'applicazione diretta della sua opera filantropica fondò anche la International Brotherhood League, che portò avanti un grande sforzo di soccorso a Cuba nel 1898 dopo la guerra ispano-americana, e servì anche i soldati malati e feriti di ritorno dalla guerra. Il presidente William McKinley autorizzò l'uso dei trasporti del governo degli Stati Uniti per portare Tingley, i suoi medici e altri lavoratori a Cuba con grandi scorte di cibo, vestiti e medicine (Ryan 1975: 348).

Nel 1896, raccolse alcuni sostenitori per una crociata teosofica e si diresse in giro per il mondo, a partire dal Europa. In Svizzera incontrò per la prima volta un giovane membro della Società Teosofica, Gottfried de Purucker (1874–1942). Era entrato a far parte della Società Teosofica e aveva incontrato il giudice che lo aveva ammesso alla Sezione Esoterica senza il consueto periodo di prova. De Purucker era stato in California alcuni anni prima e viveva a San Diego nel 1893, lavorando in un ranch e guidando gruppi di studio nel Dottrina Segreta dalla co-fondatrice della Società Teosofica originale, Helena P. Blavatsky (1831–1891). De Purucker ha aiutato Tingley a identificare il terreno a Point Loma a San Diego per l'acquisto per il progetto UBTS (PLST Archive). Nel frattempo, i "crociati" teosofici viaggiarono attraverso il Medio Oriente e navigarono verso l'India. [Immagine a destra] Una mattina presto, vicino a Darjeeling, Tingley evitò i suoi compagni e scivolò verso le colline. Sarebbe tornata un giorno o giù di lì, affermando di aver visitato uno dei "Maestri" di Blavatsky riferendosi all'incontro come "la trasformazione della vita" (Tingley 1926: 155-162; e Tingley 1928). Alcuni anni dopo Tingley avrebbe riflettuto sul fatto che il suo incontro con il giovane "Insegnante" tibetano di Blavatsky in India le aveva dato il coraggio di continuare a stabilire e sviluppare la comunità di Point Loma e il graduale alleviare e invertire i sintomi della sua malattia renale / surrenale cronica di Addison. Per Katherine Tingley questa è stata un'esperienza molto necessaria e che ha cambiato la vita spiritualmente, che le ha portato l'energia e la motivazione per portare in manifestazione la sua visione di una "Città Bianca in Occidente".

La comunità di Point Loma iniziò nel 1897 con l'arrivo di Tingley. Grande entusiasmo ed energia hanno accompagnato la costruzione e la trasformazione dei terreni, che sono stati chiamati Lomaland. Nel 1899, i primi cinque studenti furono iscritti alla scuola di Raja Yoga, e nel 1902 ce n'erano un centinaio, di cui circa settantacinque provenivano da Cuba. In collaborazione con Emilio Bacardi Moreau (1844-1923), sindaco di Santiago, Cuba, iniziò una missione per costruire scuole a Cuba e per portare gli studenti cubani alla scuola di Raja Yoga a Point Loma. Nel 1915, la scuola di San Diego raggiunse il suo apice con 500 studenti (Greenwalt 1978). Il curriculum Raja Yoga si è evoluto rapidamente, con la sua enfasi sulle arti creative: classici, musica, teatro, arte e letteratura, nonché scienza, sport e agricoltura. Il punto di vista generale che la comunità di Point Loma manifestava era quella che Tingley chiamava la Scuola di Antichità. Secondo il segretario di Tingley, Joseph H. Fussell, lo scopo della School of Antiquity era di far rivivere una conoscenza dei Sacri Misteri dell'Antichità promuovendo l'educazione fisica, mentale, morale e spirituale e il benessere delle persone di tutti i paesi, indipendentemente credo, sesso, casta o colore; istruendoli nella comprensione delle leggi della natura e della giustizia universali e in particolare delle leggi che governano il loro stesso essere: insegnando loro la saggezza dell'aiuto reciproco, essendo tale la scienza del Raja Yoga. (qtg Tingley, Fussell 1917: 12).

La Scuola di Antichità e l'intera visione e forma della comunità di Point Loma sono state modellate sulla concezione di Tingley di un'antica scuola di mistero, traendo gran parte della sua ispirazione da Platone e dalle idee pitagoriche. Elsie Benjamin ha descritto la missione come quella di replicare un'antica Scuola dei Misteri:

Nelle antiche Scuole dei Misteri, gli alunni erano più simili a bambini: hanno istinto, intuizione, ma non hanno piena coscienza di sé. . . . Perché il giudice aveva detto a KT che non è tua missione insegnare loro la Teosofia tecnica. La tua missione è insegnare loro la morale, l'etica, la fratellanza universale, l'umanità e l'autodisciplina (Benjamin).

La visione di Tingley della "Teosofia pratica" comprendeva tutte le arti e molto di più. Per lei, l'architettura di Lomaland doveva esprimere la sacralità della casa e del luogo, come ricettacolo ed espressione di una sorgente divina superiore. La sua ispirazione culturale era, almeno in parte, armoniche greche e pitagoriche. Degli edifici unici progettati e costruiti a Lomaland, il Teatro Greco rimane l'unica struttura puramente classica greca. Altre strutture, come il Tempio della Pace o la casa di Elizabeth Mayer Spaulding, moglie del magnate degli articoli sportivi Albert G. Spaulding, riflettevano influenze dall'India e dalla Persia.

Il dramma ha svolto un ruolo significativo, non solo per sviluppare l'esprit d'corps della comunità, ma per i singoli elementi di trasformazione coinvolti. Dal 1903 agli anni '1930, la comunità teosofica di Point Loma ha prodotto decine di opere teatrali. Tingley scelse la tragedia greca e i drammi di Shakespeare per quello che considerava il loro perennismo filosofico e le idee teosofiche universali, combinate con l'opportunità partecipativa che il dramma ha per lo sviluppo psicologico e spirituale interiore. C'erano anche produzioni delle loro commedie, inclusa una basata sui dialoghi di Socrate in Platone, chiamata L'aroma di Atene. Un altro, basato sulla vita della filosofa neo-platonica alessandrina del IV secolo Ipazia, vedeva Katherine Tingley nel ruolo principale. Recensioni in Unione di San Diego riflette il ruolo centrale che le produzioni teosofiche hanno giocato nella vita culturale di San Diego.

Artisti famosi dagli Stati Uniti e dall'estero vennero a vivere e lavorare a Lomaland e lì svilupparono uno stile mistico unico. La visione dell'arte della fine degli anni 1890 detenuta da Reginald Willoughby Machell (1854-1927), presagiva una visione fenomenologica successiva del XX secolo trovata in filosofi come Kitaro Nishida, Maurice Merleau-Ponty o Ananda Coomaraswamy, dove una comprensione di come la consapevolezza dell'osservatore e oggetto sono vissuti come altamente interdipendenti con l'oggetto d'arte e la sua creazione. Ha detto Machell:

La bellezza è davvero uno stato d'animo. I sensi registrano solo vibrazioni, che vengono tradotte dalla mente in colore, forma, suono. . . . Sarebbe forse più vero dire che la bellezza è sia nell'osservatore che nell'osservato, ma non in uno separato dall'altro (Machell 1892: 4).

Un altro artista che sviluppò uno stile teosofico fu Maurice Braun (1877-1941). Secondo Emmett Greenwalt, “Braun non esitò ad attribuire alla Teosofia il merito di aver acuito la sua visione della natura. Per lui l'arte era per `` il servizio dei poteri divini nell'uomo '' o, come altrimenti la definiva, `` arte per amore degli art '”(Greenwalt 1978: 129–31).

Oltre alla sua devozione per le arti, Katherine Tingley ha lavorato per la giustizia sociale e la pace per tutta la vita. Era stata coinvolta in un progetto di ministero penitenziario che prevedeva corrispondenze con i prigionieri. Era impegnata in movimenti per abolire la pena capitale in California e Arizona. Ha anche organizzato un programma anti-vivisezione per proteggere il benessere degli animali.

Nel 1922 o 1923, Tingley, intorno ai settantasei anni, [Immagine a destra] ebbe un lieve ictus. Non ha causato alcun effetto fisico evidente debolezza, ma da allora fino alla sua morte, ha sofferto una sorta di agitazione emotiva nei momenti in cui era sotto stress. Quando diventava grave, il personale del suo ufficio chiamava Gottfried de Purucker a venire, data la sua influenza molto calmante su di lei in generale, e la sua presenza di solito risolveva le ansie di Tingley.

Gli ultimi sette anni della sua vita possono essere visti come un graduale declino dell'esperimento di Point Loma, dopo la crescita dinamica e i successi del periodo 1910-1922. I suoi importanti sostenitori finanziari del periodo precedente erano quasi tutti morti e le spese per il mantenimento di Lomaland erano rimaste le stesse. Durante questo periodo, si è contratto un debito significativo, anche ipotecando una parte della proprietà per mantenere la comunità. La scuola di recitazione, arte, musica e Raja Yoga continuò, ma il reddito fu inferiore. Alcuni residenti di lunga data hanno anche lasciato Point Loma in questo momento, tra cui Hildor e Margueite Barton, Montegue Machell e sua moglie Coralee (una delle sorelle Hanson), ed E. August Neresheimer e sua moglie Emily Lemke. Tingley ha espresso il suo sgomento e ha sentito di non essere all'altezza di sostenere i suoi residenti e partigiani impegnati, in particolare Reginald Machell.

Entro la tarda primavera del 1929, e quasi all'età di ottantadue anni, Tingley era pronto a viaggiare di nuovo in Europa. Elsie Savage Benjamin, allora la sua segretaria, stava aiutando con i preparativi e condividendo le sue preoccupazioni con Tingley sul viaggio in Europa. Era particolarmente preoccupata di guidare con un giovane inesperto che Tingley aveva scelto come autista per il tour. Tingley, con i suoi occhi guizzanti e penetranti, ha risposto rapidamente a Elsie con straordinaria preveggenza: "Non lo sai, sarà coinvolto in un incidente d'auto e ucciderà qualcuno" (Benjamin nd). Il 31 maggio 1929, guidando nella nebbia all'alba su una strada tortuosa in Germania a circa cinquanta miglia dal confine olandese, l'autista si schiantò contro un molo di cemento (Greenwalt 1955: 192). Tingley aveva una doppia frattura della gamba destra e molti lividi. Anche altri in macchina sono rimasti feriti. Tingley ha insistito per essere portato sull'isola di Visingso in Svezia piuttosto che in un ospedale. Rimanendo al comando fino all'ultimo, e con un notevole dolore, ha persino licenziato il suo medico piuttosto che essere trasferita dove avrebbe potuto ricevere cure mediche migliori. Katherine Tingley morì sull'isola di Visingso, quella che considerava terra sacra, l'11 luglio 1929.

INSEGNAMENTI / DOTTRINE

Tingley vide la Teosofia, "non tanto come un corpo di insegnamenti filosofici o di altro tipo, ma come la più alta legge di condotta, che è l'espressione emanata dell'amore o della compassione divina "(Tingley La via teosofica : 3). Questo amore divino poteva essere realizzato solo in un ambiente comune in cui le persone vivevano e lavoravano insieme per esprimere il loro meglio.

Per Tingley, educare le menti dei bambini in modo che riconoscessero il Sé Immortale era "la cosa più vera e più grandiosa di tutte per quanto riguarda l'istruzione" (Tingley La via teosofica: 175). A tal fine ha fondato il sistema Raja Yoga per sviluppare il carattere dei bambini in modo che la loro vera natura emergesse dall'interno. “Il vero segreto del sistema Raja Yoga è piuttosto quello di far evolvere il carattere del bambino che di sovraccaricare la mente del bambino; è far emergere piuttosto che portare alle facoltà del bambino. La parte più grandiosa viene dall'interno "(Tingley La via teosofica: 174). La divinità essenziale dell'umanità è servita come base per questo tipo di educazione, con un curriculum che integra corpo, mente e spirito, a cui tutti hanno partecipato. Era richiesta la coltivazione fisica insieme all'addestramento intellettuale, in modo che l'intelletto sarebbe stato "il servo, non il padrone". Così, il sistema Raja Yoga, che Tingley chiamava una "scienza dell'anima", avrebbe pervaso tutta la vita e l'attività, diventando "la vera espressione degli ideali dell'anima" in modo che l'arte non fosse più estranea alla vita, ma piuttosto un elemento integrante parte dell'ambiente (Tingley La via teosofica: 159–75). Questa visione delle arti come mezzo per sviluppare l'intera persona aiuta a spiegare la passione di Tingley per il teatro, dal momento che il dramma, a suo avviso, ha raggiunto il cuore di tutti.

Chiaramente influenzata dagli scritti di Blavatsky sull'educazione, Tingley creò tuttavia un programma pratico non previsto dal suo predecessore. Lo ha descritto come segue:

La base di questa educazione è la divinità essenziale dell'uomo e la necessità di trasmutare nella sua natura tutto ciò che non è divino. Per fare questo nessuna parte deve essere trascurata e la natura fisica deve condividere appieno le cure e le attenzioni richieste. Né si può trascurare la più assidua formazione dell'intelletto; deve essere reso sottomesso alle forze del cuore. L'intelletto deve essere il servitore, non il padrone, se si vogliono raggiungere l'ordine e l'equilibrio (Emmett W. Small nd: 93–94).

RITUALI / PRATICHE

Anche se a Lomaland non c'erano liturgie di gruppo, c'erano pratiche comunitarie quotidiane. Tingley ha parlato della "sacralità del momento e del giorno" e ha cercato di rendere la Teosofia intensamente pratica come "l'espressione messa in atto dell'amore o della compassione divina" (Tingley 1922: 3) Secondo lei, "l'ideale non deve più essere lasciato remoto dal vero, ma reso divinamente umano, vicino e intimo, come un tempo. ORA è il giorno della risurrezione ”(Tingley 1922: 94). La pratica della vita quotidiana a Lomaland potrebbe essere paragonata alla pratica spirituale di gruppo nelle tradizioni monastiche dell'est e dell'ovest, ma con differenze uniche. La pratica di Lomaland era basata sulle arti creative nel contesto delle tradizioni di saggezza dell'Est e dell'Ovest. L'attività quotidiana di gruppo era ritualizzata in impegni comuni creativi, contemplativi e ispiratori, incapsulati in un'etica altruistica. Come lei ha espresso, "l'intellettualismo non ha potere duraturo senza la pratica della moralità più elevata" (Tingley 1922: 98). Era una comunità, il cui centro era l'educazione dei bambini.

L'intera comunità si riuniva ogni giorno all'alba al Teatro Greco o al Tempio della Pace. Frasi ispiratrici sono state lette dalla letteratura come la Bhagavad Gita, la storia della vita del Buddha nella versione poetica di Edwin Arnold in La luce dell'Asia, da fonti teosofiche, tra cui Luce sul sentiero di Mabel Collins (1885) e il Voce del silenzio di Blavatsky (1889). Questo è stato seguito da una contemplazione silenziosa. I pasti sono stati consumati in gruppo e in silenzio, con una breve recitazione prima di ogni pasto ed entrati nella zona pranzo del refettorio; uomini e donne sono stati raggruppati insieme. Le chiacchiere oziose erano scoraggiate e la qualità generale della comunità era quella di “fare bene il più piccolo dovere. . . allora verrà la gioia ”(Tingley 1927: 274–75).

La seguente invocazione, data agli studenti da Katherine Tingley, è stata recitata all'unisono principalmente nelle adunanze tenute nel Tempio, ma anche in molte occasioni altrove.

Oh mia divinità! Tu ti unisci al
terra e moda per te Templi di potente potenza.

Oh mia divinità! tu vivi nella vita del cuore
di tutte le cose e irradia una luce dorata
che risplende per sempre e illumina anche il
gli angoli più oscuri della terra.

Oh mia divinità! fonditi con me quello
dal corruttibile posso diventare incorruttibile;
che dall'imperfezione io possa diventare Perfezione;
che dalle tenebre io possa entrare
Leggero.

Oltre agli incontri mattutini in silenzio e meditazione con letture devozionali, c'era anche musica comunitaria, sia strumentale che corale. Tutti hanno cantato nel coro e hanno suonato uno strumento musicale. Tingley considerava la musica un valore centrale per la trasformazione interiore e l'armonia della vita: "Il potere dell'anima che è evocato da un'armonia ben trasmessa e ben accolta non muore con la conclusione del pezzo" (Tingley 1922: 178). Avrebbe attratto a Point Loma il rinomato direttore del Conservatorio di musica di Amsterdam, Daniël de Lange (de Lange 2003), dal 1910 al 1915, che trasformò l'orchestra di Raja Yoga in un gruppo musicale di qualità sinfonica.

C'erano frequenti incontri su argomenti culturali e teosofici per le presentazioni nel Tempio della Pace. I visitatori abituali di Point Loma, come lo storico dell'arte Osvald Siren (1879–1966), tenevano conferenze nel Tempio illustrate da diapositive di lanterne di foto dei suoi recenti viaggi in Cina o della storia dell'arte asiatica o europea (Carmen Small nd). Lomaland era un'oasi di raffinatezza nel deserto culturale che era San Diego all'inizio del ventesimo secolo.

COMANDO

La leadership di Katherine Tingley iniziò nel 1896, quando fu eletta in mezzo a qualche controversia per succedere a William Q. Judge come leader a vita della Società Teosofica in America. Ciò ha portato a una serie di cambiamenti esteriori, incluso il cambio di nome in Fratellanza Universale e Società Teosofica e anche lo spostamento del focus primario dalle logge alla fondazione della comunità a Lomaland. Queste alterazioni fornirono anche un cambiamento nella cultura interna all'interno del movimento teosofico di Tingley dell'epoca, che potrebbe essere descritto come un passaggio dalla metafisica discorsiva alla teosofia nell'attività quotidiana. C'era il lavoro pratico per la Fratellanza Universale, ad esempio la promozione della pace globale, la diffusione della prigione, l'abolizione della pena capitale e così via, ma c'era anche una nuova modalità, in cui era primario coltivare un'etica interiore di motivazione e consapevolezza altruistica. Questo cambiamento ha aperto la porta a quella che potrebbe essere definita Teosofia contemplativa. Come ha dichiarato Tingley:

La saggezza non viene dalla moltiplicazione di istruzioni parlate o scritte; quello che hai è abbastanza per durarti mille anni. La saggezza viene dall'adempimento del dovere e nel silenzio, e solo il silenzio lo esprime (Tingley 1925: 343).

Come autoproclamato dittatore, Tingley sembrava detenere il potere principale nell'organizzazione, ma con lo sviluppo della comunità di Point Loma, quel controllo fu progressivamente controbilanciato dalla sua delega delle responsabilità ad altri. C'era un complesso di dipartimenti e comitati interconnessi a Lomaland, che gestiva di tutto, dal mantenimento degli ampi orti agricoli con frutteti, alla supervisione del programma scolastico, dei programmi teosofici e alla gestione di un grande sforzo comune. L'unico ambito in cui Tingley si è immersa è stata la sua direzione personale e la gestione delle produzioni drammatiche al Greek Theatre di Lomaland e all'Isis Theatre di San Diego. Si sentiva particolarmente a suo agio nel ruolo di guida per lo sviluppo interiore del carattere e della spiritualità degli studenti quando era assorbita dalle produzioni drammatiche. In questo contesto, esclamava a uno studente: "Lavoro meglio nel caos totale" (Harris nd).

Tingley non era decisamente un micromanager. Ciò è dimostrato, ad esempio, dal suo dare mano libera a Gottfried de Purucker nel 1911 nella direzione di I Sentiero teosofico. Non ha mai letto o indicato cosa o cosa non stampare e avrebbe letto i numeri, nel tempo consentito, solo dopo che erano stati pubblicati (Emmett W. Small nd). Quando ha chiesto a una coppia di artisti residenti di realizzare a mano dei biglietti di auguri natalizi per lei, è stata lasciata alla loro creatività il compito di elaborare il disegno e le citazioni utilizzate (Lester nd). Chiaramente il rapido sviluppo e il successo nella creazione della comunità di Point Loma e della scuola di Raja Yoga con tutte le sue attività di arte, musica, teatro, ecc., È stato il risultato della sua delega e di aver dato agli altri le redini. Inoltre, era via in viaggio quasi ogni estate per alcuni mesi, anche se durante il suo soggiorno utilizzava quotidianamente lettere, cartoline e telegrammi, mantenendo uno stretto contatto con tutti, compresi i giovani studenti e gli amministratori.

Problematiche / sfide

Per tutto il periodo di Lomaland della sua vita, Tingley affrontò diverse cause legali e ne intentò una contro il Los Angeles Times per diffamazione, che ha vinto. Ci fu più di un attentato alla sua vita. In un'occasione, un uomo con una pistola carica ha tentato di raggiungere il punto in cui era seduta all'Isis Theatre, ma è stato fermato da una guardia di polizia ad azione rapida (Harris nd). Negli ultimi anni '1920, Tingley ha ipotecato una parte della proprietà di Lomaland, per le suppliche di de Purucker di non farlo (Emmett W. Small nd; Harris nd). La maggior parte dei residenti a lungo termine aveva dato tutto ciò che aveva quando arrivava a Lomaland in cambio della residenza a vita. Eppure i loro contributi sono stati spesi per il mantenimento della comunità o per i progetti della Raja Yoga School a Cuba e in Europa, soprattutto perché il reddito della Raja Yoga School era insufficiente per mantenere le spese.

Dopo la morte di Tingley, le condizioni finanziarie di Lomaland erano precarie, ma sotto la guida del suo successore, Gottfried de Purucker, e grazie a tagli frugali e alla riduzione volontaria dei residenti a circa 125, il debito schiacciante era stato saldato a metà degli anni '1930 . Dal 1929 agli anni '1930, più della metà delle donazioni ricevute per sostenere Lomaland proveniva dall'Europa. Nel 1938, mentre le condizioni politiche in Germania si stavano rapidamente deteriorando, le donazioni dei membri europei si esaurirono. De Purucker ha inviato una lettera urgente chiedendo a tutti di eliminare ogni spesa possibile per risparmiare sull'esborso mensile (Archivio PLST).

Durante il periodo di de Purucker, le produzioni drammatiche erano continuate con successo creativo sotto la direzione di Florence Collison, sebbene i drammi fossero ridotti in sfarzo rispetto all'era di Tingley. Inoltre, la Raja Yoga School aveva ancora un numero significativo di bambini provenienti dai residenti di San Diego, ma l'intera portata delle attività della comunità e del coinvolgimento, rispetto al picco intorno al 1920, era notevolmente ridotta. Non c'erano entrate sufficienti senza le donazioni esterne.

Alla fine del 1941, la comunità era sotto pressione finanziariamente, con ulteriore stress nelle vicinanze quando il governo degli Stati Uniti mise grandi bunker militari con artiglieria sia a nord che a sud della proprietà e sulla stessa Point Loma. La tensione fu accresciuta con la dichiarazione di guerra degli Stati Uniti con il Giappone per il bombardamento di Pearl Harbor il 7 dicembre 1941. De Purucker aveva già inviato individui che esploravano la California per una proprietà più piccola e meno ingombrante e sviluppato un piano per ridurre ancora una volta il numero di residenti . Aveva trovato una proprietà a Cupertino che preferiva, ma poteva ospitare solo un piccolo staff di quindici o giù di lì. Nel gennaio 1942, fu presa la decisione di vendere la proprietà e trasferirsi a Covina, a est di Los Angeles, dove fu acquistata una struttura scolastica per ragazzi. Il trasferimento nella primavera del 1942 fu seguito dalla morte improvvisa di de Purucker per un attacco di cuore a Covina il 27 settembre. De Purucker non lasciò indicazioni di un erede designato, ma scrisse una lettera che forniva consigli e indicazioni per la il gabinetto da seguire per l'elezione di un presidente della società (Archivio PLST).

Il conflitto interno all'interno del gruppo tra domande e affermazioni di potere autorevole spirituale scoppiò nel 1945 per l'elezione di un nuovo leader da parte del governo. Come Yeats lo espresse poeticamente, “Le cose cadono a pezzi; il centro non può reggere ", e in mezzo al dissenso la magia di Point Loma era cessata e si era ritirata, lasciando gli antagonisti con diverse affermazioni e pretese di ereditare il precedente Santo Graal. Nonostante il promettente trasferimento a Covina, le qualità coltivate e coltivate a Point Loma non potevano resistere. L'architettura sacra era scomparsa, la musica e le arti erano svanite e le attività quotidiane di gruppo della comunità erano state radicalmente ridotte.

IMMAGINI
Immagine # 1: fotografia di Katherine Tingley all'inizio del 1900.
Immagine # 2: Fotografia di Katherine Tingley mentre si reca all'incontro con uno degli insegnanti di Helena P. Blavatsky in India.
Immagine n. 3: fotografia di Katherine Tingley a metà degli anni '1920.

RIFERIMENTI

De Lange, Daniel. 2003. Pensieri sulla musica: l'arte musicale spiegata come uno dei mezzi più importanti per costruire il carattere dell'uomo. L'Aia: Centro internazionale di studi per la ricerca indipendente della verità; ristampato da La via teosofica dove fu pubblicato in dieci fascicoli tra novembre 1916 e maggio 1918.

Fussell, Joseph H. 1917. La scuola di antichità: il suo significato, scopo e ambito. Point Loma, CA: stampa filosofica ariana.

Greenwalt, Emmett. 1955, revisionato 1978. California Utopia: The Point Loma Community in California, 1897-1942. San Diego: Pubblicazioni Point Loma.

Machel, Reginald. 1892. Setacci teosofici. Volume 5.

Ryan, Charles. 1937, revisionato 1975. HP Blavatsky e il movimento teosofico. Pasadena, CA: Theosophical University Press.

RISORSE ADDIZIONALI

Scritti di Katherine Tingley

1922 Teosofia. Il sentiero del mistico. Con Grace Frances Knoche. Point Loma, CA: Lega teosofica internazionale della donna.

1925 Il vino della vita. Con prefazione di Talbot Mundy. Point Loma, CA: Lega teosofica internazionale della donna.

1926 Gli dèi aspettano. Point Loma, CA: Lega teosofica internazionale della donna.

1928 La voce dell'anima. Point Loma, CA: Lega teosofica internazionale della donna.

1978 La saggezza del cuore: Katherine Tingley Speaks. A cura di W. Emmett Small. San Diego: Point Loma Publications.

Tingley, Katherine, ed. 1911-1929. La via teosofica [Periodico di teosofia].

Riferimenti archivistici primari

Archivio Point Loma School of Theosophy. Accesso da http://www.pointlomaschool.com il 5 marzo 2017 (Archivio PLST nel testo).

Interviste registrate, storie orali e scritti personali.

Benjamin, Elsie Savage. nd Interviste registrate. [Segretario di Katherine Tingley].

Harris, Helen. e quaderni. [Residente di Lomaland].

Harris, Iverson L., Jr. nd Storia orale. [Residente di Lomaland].

Lester, Marian Plummer. nd Storia orale. [Residente di Lomaland].

Piccolo, Carmen H. nd Storia orale. [Residente di Lomaland].

Piccolo, W. Emmett. nd Storia orale. [Residente di Lomaland].

Inseriti:
8 marzo 2017

Share