David G. Bromley

Calvary Chapel

TIMELINE DELLA CAPPELLA DI CALVARIO

1927 (25 giugno) Charles ("Chuck") Ward Smith è nato a Ventura, in California.

1946 Smith si è laureato al LIFE Bible College di Los Angeles, in California.

1947-1964 Smith ha ricoperto un ruolo ministeriale nella Foursquare Gospel Church.

1965 Calvary Chapel iniziò come un piccolo studio biblico per chi entrava in un parco roulotte a Costa Mesa, in California, con Smith come pastore.

1968 Lonnie e Connie Frisbee sono stati invitati da Smith a far parte dello staff della Calvary Chapel, e Lonnie ha iniziato a evangelizzare le persone nella controcultura.

1968 Calvary Chapel ha aperto House of Miracles, una casa a metà strada per coloro che passano dalla controcultura al cristianesimo.

1971 Frisbee e Smith si separarono in base alle differenze teologiche, in particolare sulla pratica della profezia e della glossolalia.

1971 Smith ha fondato Marantha! Musica, un'etichetta discografica cristiana.

1977 John Wimber, un pastore della cappella del Calvario, iniziò il Movimento delle vigne nella cappella del Calvario, sottolineando l'espressione dei doni spirituali nelle congregazioni della Cappella del Calvario.

1978 Wimber ha invitato il Frisbee alla Cappella del Calvario del Movimento delle Vigne.

1982 Il movimento Yineyard di Wimber si separò dalla Calvary Chapel, adottando il nome di Association of Vineyard Churches.

1993 Frisbee è morto a causa di complicazioni con l'AIDS.

1996 Smith ha fondato l'etichetta discografica della Calvary Chapel Music.

STORIA DEL FONDATORE / GRUPPO

Chuck Smith è nato a Ventura, in California, nel 1927 da Charles e Maude Smith. Il padre di Smith era cresciuto come presbiteriano, esua madre frequentava una chiesa battista; tuttavia, entrambi i genitori divennero cristiani nati di nuovo. La loro fede si rafforzò quando furono testimoni di quello che credevano fosse un miracolo quando la sorella minore di Smith, che aveva contratto la meningite spinale, fu riportata in vita da un ministro pentecostale locale dall'orlo della morte. Da giovane Smith era molto atletico e non aveva alcun interesse per il ministero; infatti aveva deciso di diventare medico. Tuttavia, cambiò radicalmente direzione e decise di iscriversi a una scuola biblica mentre frequentava un campeggio giovanile cristiano durante l'estate. Ricorda che "sapevo che Dio mi aveva chiamato a Sé e non potevo rifiutare" (Smith, Jr. 2009: 25). Ha poi frequentato il LIFE (Lighthouse of International Foursquare Evangelism) Bible College di Los Angeles, California, un centro di formazione ministeriale per la Chiesa internazionale del Foursquare Gospel. Sebbene Smith abbia completato i suoi studi al LIFE Bible College, riferisce di essersi sempre sentito fuori luogo nella denominazione Foursquare Gospel (Smith, Jr. 2009: 41).

Dopo essere stato ordinato nella denominazione del Vangelo di Foursquare, Smith ha prestato servizio ministeriale per gli anni 17. Ha servito come pastore in un certo numero di chiese, con diversi gradi di successo e realizzazione. Fin dall'inizio, Smith era una specie di anticonformista. Ricorda un incidente in cui il suo supervisore lo informò che era colpevole del "peccato di ribellione e stregoneria" (Smith, Jr. 2009: 131). Secondo il suo racconto (Smith 1981), verso la fine del suo ministero nel Foursquare Gospel, si era molto scoraggiato: “Sono stato sconfitto. Avevo superato il culmine della mia giovinezza perdendo molte delle mie energie e abbandonando la maggior parte delle mie idee ". Trovò anche la struttura denominazionale sempre più restrittiva (Miller 1997: 32). Smith (2005: 17-18) indica un'esperienza in una chiesa che ha iniziato che è servita come impulso per lasciare la denominazione. “Abbiamo deciso di cambiare il formato dal tradizionale servizio di canti, annunci, preghiera e sermone a un tipo più informale di incontro. Stavamo tenendo servizi nella locale American Legion Hall. Quindi, essendo arrivato presto, io e mia moglie abbiamo sistemato le sedie in cerchio anziché in fila. Invece di usare l'inno, adoravamo il Signore cantando cori. Poi siamo entrati in un momento di preghiera. E molte persone che erano state legate hanno potuto aprirsi e pregare. È stata un'esperienza molto speciale per loro ". Il consiglio della chiesa informò immediatamente Smith che avrebbe dovuto interrompere questa innovazione. Ricorda che "ho capito in quel momento che questo non sarebbe stato il mio posto permanente di ministero" (2005: 19).

Smith poi lasciò la chiesa per fondare il Corona Christian Center, che iniziò come un piccolo gruppo di studio biblico tenuto a casa di Smith, nel 1965 (Miller 1997: 32). Il Centro ha continuato a crescere e ha continuato a diventare la Corona Christian Association e ha fornito a Smith la sua prima opportunità di pastore al di fuori di un contesto denominazionale. Nello stesso anno Smith fu invitato a servire come pastore per un piccolo studio biblico per chi è chiuso in un parcheggio per roulotte locale a Costa Mesa, in California, che era l'origine della Calvary Chapel. Il il piccolo gruppo stava lottando in questo momento e riferì una visita dello Spirito Santo: ”Disse che avrebbe posto un peso sul cuore di Chuck Smith per venire come pastore…. Dio avrebbe benedetto la chiesa e sarebbe andato alla radio. La chiesa diventerebbe sovraffollata…. E la chiesa sarebbe diventata nota in tutto il mondo ”(Miller 1997: 36; Smith 1981). Lo stesso Smith riferì che lo Spirito Santo gli aveva parlato due anni prima e che aveva ricevuto un messaggio simile di successi futuri. Smith ha quindi rassegnato le dimissioni dalla sua posizione nella Corona Christian Association. Ha accettato l'invito a diventare pastore della congregazione della Calvary Chapel, che poi è passata da 25 a 2,000 membri in due anni (McGraw 1997). Entro il terzo anno la chiesa dovette trasferirsi in un edificio più grande a Newport Beach. La chiesa ha continuato a crescere e alla fine ha acquistato un tratto di dieci acri a Costa Mesa, la sua posizione attuale. Nel 1974, la chiesa ha aperto un nuovo santuario di 2,300 persone e presto è stata costretta a tenere tre funzioni la domenica anche con la maggiore capienza.

Situato com'era in un importante centro della controcultura, Smith iniziò a incontrare "hippy" e "Jesus People". Le sue prime impressioni furono estremamente negative: "In realtà, ai tempi del movimento hippie, questi ragazzini sporchi e barbutiper le strade mi ha respinto. Stava per tutto ciò contro cui mi trovavo. Eravamo a miglia di distanza nel nostro pensiero, nelle nostre filosofie, in tutto ”(Smith 1981). Tuttavia, fu poco dopo, nel 1968, che incontrò uno dei Jesus People che avrebbe trasformato la Calvary Chapel, Lonnie Frisbee. Apparentemente, la moglie di Smith, Kay, aveva una visione che Smith avrebbe contattato gli hippy. Smith ricorda che "mi sono voltato e ho visto le lacrime che le rigavano il viso ... e ho potuto vedere che stava pregando" (Coker 2005). Smith ha poi chiesto a un amico di sua figlia, John Higgins, di trovare un hippie e portarlo a casa loro. L'hippie che Higgins raccolse per strada e portò a casa degli Smith era l'allora diciottenne Lonnie Frisby. Smith (1981) ricorda: “Ho detto, 'Ciao Lonnie'. Ho allungato la mano e l'ho accolto in casa. Quando ha iniziato a condividere, non ero preparato per l'amore che veniva fuori da questo ragazzo. Il suo amore per Gesù Cristo era contagioso. L'unzione dello Spirito era sulla sua vita, quindi invitammo Lonnie a rimanere con noi per alcuni giorni ". Nel maggio del 1968, Smith, Higgins e Frisbee avevano fondato la House of Miracles, un "crash pad" comune per hippy che avevano "accettato il Signore" (Miller 1997: 33). Smith ha incaricato Frisbee e sua moglie, Connie, del progetto. La Casa dei Miracoli inizialmente ospitava 35 nuovi cristiani convertiti che avevano bisogno di assistenza durante la loro transizione fuori dalla cultura della droga fornendo un ambiente stabile e sovvenzionando il loro affitto (DiSabatino 1995: 59). L'originale House of Miracles successivamente è cresciuto in una rete di quasi 20 "case di comunità" supportate da Calvary Chapel (Norridge 1992). Successivamente, gli Shiloh Youth Revival Center emersero da questa rete e, fino al suo crollo nel 1978, crebbero fino a 175 case comuni e 100,000 partecipanti provenienti dalla controcultura.

La decisione di Smith di raggiungere gli hippy e di incorporarli nel suo ministero ha prodotto un'ondata di crescita nel CalvarioChapel, dovuto in gran parte al carismatico evangelismo di Lonnie Frisbee. Frisbee è nato a Costa Mesa nel 1950 ei suoi genitori hanno divorziato presto nella sua vita. Dopo che sua madre si è risposata e lui non è andato d'accordo con il suo patrigno, Frisby ha lasciato la casa a quindici anni. Ha iniziato a partecipare alla sottocultura della droga e alla comunità gay di Laguna Beach. Frisbee si è poi trasferito a San Francisco dove si è convertito al cristianesimo, entrando a far parte di The Living Room, la prima comunità cristiana di strada nel 1967. Per tre anni dopo aver incontrato Chuck Smith, il Frisbee è diventato una forza importante nella crescita della Calvary Chapel e in retrospettiva è stato indicato come il "Giovanni Battista della California meridionale" (Di Sabatino 1995: 8). È stato ordinato sacerdote nel 1971. Smith ha stimato che durante il periodo di tempo in cui il Frisbee faceva parte del personale della Calvary Chapel, la chiesa battezzò 8,000 persone e ne convertì 20,000. Tuttavia, Frisbee e Smith si divisero sul parlare in lingue poiché il Frisbee era impegnato nell'importanza delle conversioni e nella glossolalia come indicatore della presenza dello Spirito Santo, mentre Smith credeva che l'amore fosse l'espressione più importante dello Spirito Santo. Lonnie e Connie Frisbee divorziarono nel 1973 dopo che Connie ebbe una relazione adultera con il loro pastore.

Nel 1978, Frisbee lasciò la Calvary Chapel e si unì a John Wimber, anch'egli impegnato nel pentecostalismo e all'epoca pastore in una piccola chiesa della Calvary Chapel a Yorba Linda. Il frisbee ha avuto lo stesso tipo di impatto nella chiesa di Wimber che aveva avuto in precedenza con la Calvary Chapel. Ad esempio, "Al servizio in chiesa della festa della mamma del 1980, Frisbee ha ordinato a tutti i minori di 21 anni di salire sul palco. I testimoni affermano che non appena i bambini si sono avvicinati al frisbee, sono caduti a terra, frustato in delirio alla presenza dello spirito del Signore. Alcuni fedeli sono usciti disgustati dallo spettacolo ”(Coker 2005). Wimber successivamente lasciò la Calvary Chapel, dove il suo pentecostalismo non era gradito e fu co-fondato con pastori che la pensavano allo stesso modo della Calvary Chapel di Los Angeles, quella che divenne l'Associazione delle Chiese di Vineyard. Tuttavia, Wimber scoprì presto le attività omosessuali di Frisbee e pose fine alla loro collaborazione; Frisbee è successivamente morto di AIDS nel 1993.

La decisione di Smith di invitare gli hippy nella congregazione non fu accolta calorosamente da tutte le parti. C'era opposizione sia interna che esterna. Smith ricorda un incidente in cui la chiesa aveva installato una nuova e costosa moquette e alcuni membri si offendevano per gli hippy che sporcavano il tappeto a piedi nudi. Riferisce di aver detto ad altri leader della chiesa che "... siamo noi cristiani più anziani che siamo sotto processo davanti ai giovani". E ha concluso: “Se a causa della nostra morbida moquette dobbiamo chiudere la porta a un giovane che ha i piedi nudi, allora sono personalmente a favore di strappare tutta la moquette e avere pavimenti di cemento… .non è mai, mai , chiudi la porta a chiunque a causa del vestito o del suo aspetto ”(Smith 2005: 32). Anche altre chiese evangeliche inizialmente non erano innamorate dell'iniziativa di Smith. Come osserva Richardson (1993: 213), "i partecipanti al movimento Calvary erano spesso visti dalla maggior parte dei perdenti, provocatori o semplicemente antisociali a causa del loro coinvolgimento nelle sottoculture di strada e della droga". Smith ricorda che un certo numero di chiese locali hanno preso la posizione "Se Dio le ha veramente ripulite all'interno, allora lo mostrerebbero all'esterno" (Smith, Jr. 2009: 181).

Dopo che la Cappella del Calvario e l'Associazione delle chiese del vigneto si separarono, entrambi prosperarono. Le chiese Vineyard sono cresciute tra gli affiliati 600 negli Stati Uniti e 1,500 in tutto il mondo, con circa 150,000 membri negli Stati Uniti. La rete delle chiese affiliate di Calvary Chapel conta oltre 1,000, e la chiesa di Costa Mesa serve circa 35,000 visitatori ogni settimana.

DOCTINES / CREDENZE

Calvary Chapel aderisce alla dottrina cristiana evangelica sotto gli aspetti più importanti. La Bibbia è intesa come la parola ispirata e infallibile di Dio. Calvary Chapel accetta la teologia trinitaria, insegnando che Dio esiste in tre persone: il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo. Per quanto riguarda Gesù Cristo, la Cappella del Calvario insegna che Gesù è il Messia ed è nato da una vergine, crocifisso, risorto corporalmente dopo la crocifissione, e poi asceso al cielo, che è inteso come un luogo letterale. Si crede che Gesù Cristo sia pienamente umano e Dio e sia morto in espiazione per i peccati di tutta l'umanità. Si ritiene che Cristo tornerà personalmente nella seconda venuta e il ritorno sarà premillenario (il suo ritorno fisico avverrà prima dell'inizio del millennio). I credenti saranno rapiti prima del periodo di tribolazione. A coloro che accettano Cristo e vengono salvati viene promessa la vita eterna in cielo, ma gli esseri umani sono liberi di accettare o rifiutare la grazia di Dio. Coloro che non accettano Cristo saranno eternamente consegnati all'inferno. Gli individui possono “rinascere” pentendosi del peccato e accettando Gesù Cristo; questo assicura che i loro peccati siano perdonati e che trascorreranno l'eternità in paradiso. La Calvary Chapel rifiuta alcuni aspetti del Calvinismo, come la Grazia Irresistibile, affermando che tutti hanno il libero arbitrio di accettare o rifiutare la grazia di Dio. Inoltre, la Cappella rifiuta la dottrina calvinista dell'Espiazione Limitata (la convinzione che Cristo sia morto solo per gli Eletti), affermando che è morto per i peccati di tutta l'umanità.

Le dottrine della Calvary Chapel sono distintive sotto certi aspetti poiché Chuck Smith ha cercato una via di mezzo tra il pentecostalismo e il fondamentalismo. Come spiega Calvary Chapel: “Nel corso degli anni, ... il fondamentalismo, mentre si aggrappava all'integrità della Parola di Dio, tendeva a diventare rigido, legalistico e non accettava i doni spirituali. Allo stesso modo, il pentecostalismo divenne entusiasta ed emotivo a scapito dell'insegnamento della Parola di Dio ”(Taylor nd). Mentre Calvary Chapel insegna che la Bibbia è inerrante come fanno i fondamentalisti, la chiesa non crede nel letteralismo biblico. Anche se Calvary Chapel accetta il parlare in lingue come un dono spirituale come fanno i pentecostali, non è favorevole a tale espressione nei servizi di congregazione. I servizi della Calvary Chapel, come i servizi pentecostali, sono ad alta energia, ma come nel caso del fondamentalismo c'è una grande enfasi sull'insegnamento della Bibbia. Smith ha costantemente cercato la flessibilità dottrinale come un modo per promuovere l'unità dei cristiani ed evitare ciò che Smith considera una divisione su questioni teologiche minori. Smith afferma anche che l'amore per Cristo dovrebbe essere la base della fratellanza cristiana e dovrebbe prevalere sulla denominazione e sulle differenze dottrinali minori. Come già notato, risalente ai primi anni della Calvary Chapel, Smith rifiutò fermamente di escludere individui dalla comunità cristiana in base al loro aspetto o stile di culto.

C'era anche un elemento di apocalittico nella dottrina della Cappella del Calvario. Nel Fine dei tempi (1980), Smith dichiarò la sua aspettativa che la generazione nata a partire dal 1948 sarebbe stata l'ultima generazione del mondo, e si aspettava che il mondo finisse non più tardi del 1981. Infatti, la Calvary Chapel ha tenuto un servizio di Capodanno nel 1981 in attesa della fine del mondo. Il fallimento di quella profezia ha portato alla disillusione e ad alcune defezioni, ma non ha avuto un impatto significativo sulle dimensioni e sulla crescita di Calvary Chapel (Arellano 2011).

RITUALI / PRATICHE

Lo scopo dei servizi di culto alla Calvary Chapel è esprimere amore, lode e gratitudine a Dio. Una delle caratteristiche distintive dei servizi di culto della Calvary Chapel sin dalla sua fondazione era la loro informalità. Mentre alcuni membri indossano abiti formali per le funzioni religiose, la chiesa invita coloro che partecipano a "venire come sei" poiché è la trasformazione interiore e non la conformità esterna che la chiesa cerca di ottenere. I pastori spesso conducono servizi in abiti informali per diminuire le differenze di status. Esiste una struttura generale dei servizi, sebbene le singole chiese variano considerevolmente, che include segmenti su saluto, lode e adorazione, messaggio e pagatore. I servizi di culto sono flessibili e aperti in modo che possano essere guidati dallo Spirito Santo e incoraggiare l'apertura del cuore dei fedeli. Pertanto, gli adoratori non sono istruiti su quando sedersi, stare in piedi, leggere o recitare. Inoltre, una parte significativa del servizio coinvolge la musica, spesso contemporanea ma a volte tradizionale (Miller 1997: 80), perché Calvary Chapel insegna che il culto dovrebbe essere fonte di ispirazione. L'informalità dell'abbigliamento e dei servizi di culto e l'importanza della musica prodotta localmente risalgono ai primi anni della chiesa, quando fu profondamente influenzata dai convertiti controculturali.

Un'altra caratteristica distintiva dei servizi di culto della Calvary Chapel è l'impegno alla presentazione espositiva della Bibbia. Smith ha scoperto per caso l'insegnamento espositivo quando stava finendo il materiale per i suoi sermoni. Ha trovato WH Griffith's L'apostolo Giovanni (1984), un libro che delinea lo studio versetto per versetto dell'epistola di Giovanni 1. Quando questo metodo di insegnamento ha prodotto entusiasmo e impegno nella congregazione, ha esteso il concetto ad altri libri della Bibbia (Smith, Jr. 2009 : 80). Come disse Smith, “La trasformazione conteneva tre parti: sono passato dalla predicazione all'insegnamento; il sermone è passato da topico a espositivo; e il contenuto del messaggio è passato dal mio sviluppo di un testo biblico alla Bibbia stessa (Smith, Jr. 2009: 88). D'ora in poi, durante i servizi di adorazione la congregazione continuò a leggere la Bibbia dall'inizio alla fine, leggendo ogni versetto e libro in ordine. Dal punto di vista della Calvary Chapel, l'obiettivo è insegnare piuttosto che predicare. I membri della congregazione di lunga data possono quindi aver studiato molte volte l'intera Bibbia in questo modo. Come Smith ("Bob Coy, Chuck Smith, Gayle Erwin" 1996) descrisse una volta il suo obiettivo: "insegnare semplicemente il mondo di Dio semplicemente". Questo approccio ha portato anche all'enfasi di Calvary Chapel sull'insegnamento piuttosto che sull'evangelizzazione: la crescita della fede e della conoscenza porterà le persone a una condivisione naturale della loro fede.

La Cappella del Calvario pratica sia il battesimo che la comunione. Nei primi tempi, quando le conversioni controculturali erano un obiettivo primario per Chuck Smith e Lonnie Frisbee, i battesimi venivano spesso eseguiti nell'Oceano Pacifico e i servizi di culto si svolgevano sulla spiaggia. Quei siti rituali hanno in gran parte ceduto il passo al battesimo nelle navi al coperto e nei servizi di culto della chiesa, sebbene il battesimo in corpi idrici naturali sia ancora accettabile. Il battesimo non è ritenuto essenziale per la salvezza spirituale, ma piuttosto è considerato emblematico di una trasformazione interiore avvenuta. Le singole congregazioni celebrano la Comunione, in cui i membri ricevono pane e vino, con vari gradi di frequenza.

La posizione di Calvary Chapel sul "dono delle lingue" riflette la ricerca della chiesa di una posizione di mezzo tra il fondamentalismo e il pentecostalismo. L'ambivalenza di Smith riguardo alla glossolalia e all'essere ucciso nello Spirito è di vecchia data. Afferma che mentre studiava al LIFE Bible College, “dubitava che lo Spirito di Dio ispirasse comportamenti che avrebbero fatto sembrare le persone stupide o fuori controllo. Quel tipo di comportamento contraddiceva la mia idea del modo in cui si sarebbero comportati Gesù, Paolo o uno qualsiasi dei discepoli ". Continua osservando che "ero l'unico nella mia classe di diploma a non essere" ucciso nello Spirito "quando ho ricevuto la mia ordinazione" (Smith, Jr. 2009: 42). È particolarmente riluttante ad attribuire immediatamente tali esperienze allo Spirito Santo: i cristiani pentecostali e carismatici descrivono l'essere uccisi nello spirito come “un'esperienza in cui lo Spirito di Dio viene a posarsi sulle persone con una tale forza che non possono rimanere in piedi, ma crollano in uno svenimento gentile o euforico. Sebbene lo svenimento sia una normale esperienza umana, ho sempre avuto serie riserve sull'attribuire questi particolari periodi di svenimento a Dio (Smith Jr. 2009: 54). Smith quindi incoraggia l'esercizio dei doni "in modo decente e in buon ordine", che si traduce in devozioni personali piuttosto che pubbliche o espressioni in servizi "after glow" (Taylor nd).

ORGANIZZAZIONE / LEADERSHIP

Chuck Smith ha fondato e ha guidato la rete di chiese della Calvary Chapel sin dal suo inizio nel 1965. Sebbene le singole chiese siano indipendenti e possano scegliere le proprie strutture di leadership, la maggior parte segue quello che viene definito il "modello Moses" di leadership, che Smith ha stabilito a Costa Mesa. Secondo questo modello, Dio è il leader finale e ogni pastore interpreta il ruolo di Mosè, servendo direttamente sotto l'autorità divina e responsabile nei confronti di Dio. I pastori guidano la chiesa secondo le istruzioni dello Spirito Santo (Taylor nd) Il pastore può nominare pastori assistenti, ma non esiste una gerarchia organizzativa formale (Miller 1997: 80). I pastori hanno quindi un'autorità quasi completa sulle loro chiese. Le donne e gli omosessuali non possono essere ordinati pastori.

Nello stabilire la Cappella del Calvario, Smith evitò la familiare forma confessionale di organizzazione per evitare quello che lui considerati come regole restrittive, pratiche divisive e conflitto su differenze dottrinali insignificanti. La Calvary Chapel quindi si descrive come una compagnia di chiese. Le uniche connessioni simboliche tra le chiese sono che tipicamente visualizzano l'immagine di una colomba all'interno della chiesa e possono incorporare Calvary Chapel nel nome della chiesa, sebbene ciò non sia richiesto. La fratellanza delle chiese non ha un'organizzazione centrale di regolamentazione religiosa o finanziaria. Le singole chiese sono autorizzate a partecipare alla rete della Calvary Chapel attraverso l'approvazione della Calvary Chapel Outreach Fellowship. Per essere approvati, i pastori delle chiese candidate devono accettare le caratteristiche distintive del movimento Calvary Chapel. I pastori delle chiese non sono tenuti a possedere un diploma di seminario. Quando è stato chiesto a Chuck Smith quale seminario i futuri pastori dovevano frequentare, la sua risposta è stata che dovevano andare nello stesso seminario frequentato dai Discepoli seduti ai piedi di Gesù (“Bob Coy, Chuck Smith, Gayle Erwin” 1996). Nel corso della storia della Calvary Chapel, quindi, Smith ha ordinato coloro che gli dissero di aver ricevuto una chiamata al ministero e che si erano dedicati alla filosofia ministeriale di Smith. In effetti, molti nella coorte iniziale di pastori della Calvary Chapel erano uomini che erano usciti dalla controcultura e non avevano una formazione ministeriale formale (Smith e Brooke 2005). La capacità di Smith di formare e ordinare ministri personalmente ha facilitato la fondazione di chiese che ha portato al rapido sviluppo della rete della Calvary Chapel Fellowship. In genere, le nuove chiese sono nate come gruppi di studio biblico e gradualmente si sono evolute in congregazioni più formali. Le chiese non hanno l'appartenenza formale; coloro che frequentano le funzioni si integrano semplicemente nei servizi e nelle attività della chiesa.

Oltre alla sua rete di chiese, la Calvary Chapel fondò il Calvary Chapel Bible College, la School of Leadership, la Harvest Crusades, Maranatha Music e una rete radiofonica. Il Calvary Chapel Bible College è stato fondato a Murrieta, in California nel 1975 ed è cresciuto fino a diventare numerosi campus affiliati dove gli studenti possono conseguire lauree in teologia o studi biblici. Il Bible College non è accreditato ma ha rapporti di lavoro con altre istituzioni accreditate che facilitano il trasferimento di crediti per gli studenti che frequentano il college. Chuck Smith è presidente del Bible College e gli insegnanti sono ministri della Calvary Chapel. La School of Leadership è indipendente dal Bible College ma forniva posti di stage a coloro che avevano aspirazioni ministeriali (Denna 2001: 8). The Harvest Crusades, che ha avuto inizio negli anni '1990 attraverso l'Harvest Christian Fellowship della Calvary Chapel a Riverside, in California, offre una combinazione di un concerto rock cristiano e un forum per offrire testimonianza cristiana. Queste crociate hanno prodotto un totale di diversi milioni di spettatori sin dal loro inizio. Una caratteristica importante della componente Jesus People Movement della controcultura degli anni '1960 era la musica inno e adorazione in stile folk-rock prodotta dal movimento. membri. Calvary Chapel ha iniziato ad attingere a questo pool di talenti e nel 1971 ha fondato Maranatha! (Nostro Signore) La musica come programma di sensibilizzazione della chiesa. Maranatha! La musica ha prodotto il suo primo album quell'anno, The Everlastin 'Living Jesus Music Concert. Un certo numero di gruppi musicali si sono affiliati a Maranatha! e Calvary Chapel.

A metà degli anni '1990 Chuck Smith ha collaborato con suo figlio e un altro pastore della Calvary Chapel, Mike Kestler, per stabilire una rete di rapporti, Calvary Satellite Network, che è stata finanziata sostanzialmente dalla chiesa di Smith a Costa Mesa (Goffard 2007). La rete si espanse rapidamente e alla fine consisteva di 400 stazioni, rendendo disponibili gli insegnamenti della Calvary Chapel in tutto il paese. Quella partnership si è conclusa nel 2003 in mezzo a controversie irrisolvibili tra le parti. Calvary Chapel ha anche istituito il ministero radiofonico The World for Today che viene trasmesso in tutto il mondo (Austin 2005).

In 2012, ha istituito un consiglio di direzione dei membri 21 per supervisionare la Calvary Church Association, una confraternita di alcune congregazioni di 1,600 che la pensano allo stesso modo negli Stati Uniti e all'estero.

Problematiche / sfide

La Calvary Chapel è stata coinvolta in una serie di controversie nel corso della sua storia. All'inizio, la chiesa ha attirato critiche sia all'interno che all'interno della più ampia comunità evangelica per aver invitato nella congregazione il Popolo di Gesù e gli hippy controculturali. Anche l'abbigliamento casual e lo stile di culto informale della chiesa, insieme alle sue dottrine flessibili che cercavano di colmare le differenze confessionali, furono accolti con disapprovazione. Cercando una nicchia tra fondamentalismo e pentecostalismo, Calvary Chapel ha attirato l'opposizione di entrambi. La chiesa è sopravvissuta al declino della controcultura con molto più successo di molti altri movimenti degli anni '1960. Gli individui che sono passati dalla controcultura sono diventati membri della chiesa di base e, in alcuni casi, pastori quando sono invecchiati e hanno adottato una vita più convenzionale. Con il suo impegno per l'inclusione, la chiesa ha anche identificato nuovi gruppi a cui fare appello. Rees (2009:63) ha osservato che: “Man mano che gli hippy della controcultura crescevano e si affermavano, il Calvario andava con loro. Alla fine, ha abbandonato i battesimi oceanici e i servizi in spiaggia, anche se alcuni gruppi giovanili stanno riprendendo la pratica oggi. A metà degli anni Ottanta, Smith stava predicando a una nuova generazione di giovani californiani con una nuova serie di valori sociali: la ribellione fu sostituita dal consumismo e Cavalry si adattò. Le chitarre elettriche hanno sostituito quelle acustiche, gli elementi carismatici del culto sono stati attenuati e la chiesa ha assunto un aspetto più mainstream, anche se ancora molto casual. Quando Costa Mesa divenne più etnicamente diversificata negli anni '80 e '90, Smith e il suo staff iniziarono ad ampliare il loro obiettivo alla popolazione non anglofona che cresceva intorno a loro. I servizi di spagnolo, filippino e coreano sono stati aggiunti e rapidamente riempiti.” Lo stile di culto informale, la flessibilità dottrinale e la musica innovativa che si sono sviluppate all'interno della Calvary Chapel sono state adottate da molte altre denominazioni, rendendo la Calvary Chapel molto più tradizionale nel processo.

Anche la forma centralizzata di leadership (il modello Moses) nelle Calvary Chapels creava problemi continui. Ci furono diversi casi in cui pastori nelle chiese affiliate alla Calvary Chapel furono accusati di infedeltà coniugale, indiscrezioni sessuali o irregolarità finanziarie; e, data la struttura della leadership, c'era poca responsabilità. (Billiter 1992; Haldane 1992). In alcuni di questi casi Chuck Smith ha fornito incarichi nella chiesa di Cost Mesa dopo che i ministri erano stati licenziati dalle loro ex chiese (Moll 2007). La risposta di Smith alle domande sul trattamento dei pastori accusati o giudicati colpevoli di indiscrezioni sessuali è stata che c'è un tentativo di ripristinarli se il pentimento: "Se si pentono, cerchiamo di ristabilire in uno spirito di mitezza, considerando noi stessi per timore di essere tentato ", dice Smith. "Riteniamo di avere una base biblica [per farlo]" (Moll 2007). Smith dice che pratica la restaurazione e che i pastori che sono stati restaurati al ministero dopo il peccato sessuale hanno continuato a svolgere ministeri di successo: "Posso parlarvi di molti ministri, grandi ministri, che abbiamo aiutato a restaurare e fortunatamente i problemi non sono mai diventati pubblici e quindi le persone non se ne accorgono nemmeno. Sento che questo è un onore per Dio ”(Moll 2007).

La Calvary Chapel è una fiorente rete di chiese, ancora guidata da Chuck Smith. Tuttavia, il futuro della comunità di chiese della Calvary Chapel resta da determinare. Smith e suo figlio hanno litigato quando Chuck Smith Jr. ha messo in dubbio la filosofia e le convinzioni teologiche di suo padre. La protesta scoppiò all'interno della chiesa: "Proteste online e volantini distribuiti alla chiesa del giovane Smith chiedevano che abbandonasse il nome" Calvario "a causa della sua tendenza sempre più liberale su questioni non discutibili come il male dell'omosessualità e la promessa dell'inferno per i non credenti (Goffard 2006). La rottura ha portato Smith a licenziare suo figlio dal ministero nel 2006, eliminando la possibilità di una successione padre-figlio. La morte di Smith nell'ottobre 2013, dopo una lunga battaglia contro il cancro al polmone, ha portato alla ribalta la transizione alla leadership (Fletcher 2012; Goffard 2013). Data la centralità personale di Smith nella formazione e nel governo in corso di Calvary Chapel, il futuro della rete senza la guida di Smith rappresenterà per essa una sfida organizzativa significativa.

RIFERIMENTI

Arellano, Gustavo. 2011. "Ricordando quando Chuck Smith predisse la fine dei tempi e non accadde". OC settimanale, 7May 2011. Accessibile da
http://blogs.ocweekly.com/navelgazing/2011/05/remembering_when_chuck_smith_p.php su 15 August 2012.

Austin, Ian. 2005. Il pastore Chuck Smith e il movimento della Calvary Chapel: motivi per la crescita e il successo della cappella del Calvario . Asheville, Carolina del Nord: University of North Carolina at Asheville.

Billiter, Bill. 1992. "Il reverendo Hocking di Santa Ana lascia il pulpito dopo una relazione: scandalo: rinomato ministro riconosce il 'peccato sessuale' con una donna sposata nella congregazione della sua chiesa del Calvario." Los Angeles di stima, 09 ottobre 1992. Accessibile da http://articles.latimes.com/1992-10-09/local/me-790_1_calvary-church su 28 August 2012.

"Bob Coy, Chuck Smith, Gayle Erwin - Calvary Chapel." 1996. Calvary Chapel Midwest Pastor's Conference . Accessibile da http://www.youtube.com/watch?feature=endscreen&NR=1&v=5wSW1FEIbKg su 22 August 2012.

Coker, Matt. 2005. "The First Jesus Freak". OC settimanale, 3 March 2005. Accessibile da http://www.ocweekly.com/2005-03-03/features/the-first-jesus-freak/ su 15 August 2012.

Denna, David. 2001. Storia del movimento della cappella del Calvario. Louisville, KY: Southern Baptist Theological Seminary.

Di Sabatino, David. 1999. Il movimento del popolo di Gesù: una bibliografia annotata e una risorsa generale. Westport, CT: Greenwood Press.

Fletcher, Jaimee Lynn. 2012. "Calvary Chapel Founder Combling Lung Cancer". Registro della Contea di Orange, 5 gennaio 2012. Accessibile da http://www.ocregister.com/news/smith-334349-chapel-calvary.html su 15 August 2012.

Goffard, Christopher. 2013. “Il pastore Chuck Smith muore a 86 anni; Fondatore del Calvary Chapel Movement ". Los Angeles Times, 3 ottobre. Accesso da http://www.latimes.com/obituaries/la-me-1004-chuck-smith-20131004,0,7276715.story su 4 ottobre 2013.

Goffard, Christopher. 2007. "Il Calvary Radio Empire, costruito da Partners in Christian Evangelism, è distrutto dalle accuse su sesso, denaro e controllo". Los Angeles di stima, 28 febbraio 2007. Accessibile da http://articles.latimes.com/2007/feb/28/local/me-calvary28 su 28 August 2012.

Goffard, Christopher. 2006. "Father, Son and Holy Rift." Los Angeles di stima, 2 settembre 2006. Accessibile da http://articles.latimes.com/2006/sep/02/local/me-smiths2 on 15 August 2012.

Griffith, WH 1984. L'apostolo Giovanni, la sua vita e gli scritti. Thomas, MI: Kregel Publications.

Haldane, David. 1992. "La scomunica sconvolge, confonde il pastore caduto in disgrazia". Los Angeles di stima, 23 dicembre 1992. Accessibile da http://articles.latimes.com/1992-12-23/local/me-2228_1_senior-pastor su 28 August 2012.

McGraw, Carol. 1997. "Lascia che i figli dei fiori vengano da me: il pastore Chuck Smith è stato il padrino dei Jesus Freaks". Registro della Contea di Orange, 1 luglio 1997.

Miller, Donald. 1997. Reinventare il protestantesimo americano: il cristianesimo nel nuovo millennio. Berkeley, CA: University of California Press.

Moll, Rob. 2007. “Day of Reckoning: Chuck Smith e Calvary Chapel affrontano un futuro incerto. Oggi il cristianesimo, Marzo 2007. Accessibile da http://www.christianitytoday.com/ct/2007/march/7.53.html su 28 August 2012.

Rees, Myev Alexandra. 2009. Un nuovo scopo: Rick Warren, il movimento Megachurch e l'evangelismo americano del primo ventunesimo secolo. Oxford, Ohio: Miami University.

Richardson, James. 1993. "Fusioni," matrimoni ", coalizioni e denominazione nazionale: la crescita della cappella del Calvario". Syzygy: un diario di religione e cultura alternative 2: 205-23.

Smith, Jr., Chuck. 2009. Chuck Smith: Un Memoir of Grace. Costa Mesa, CA: The Word for Today Publishers.

Smith, Chuck. 2004. Distintivi della Cappella del Calvario: i Principi Fondamentali del Movimento della Cappella del Calvario. Costa Mesa, CA: The Word for Today Publishers.

Smith, Chuck. 1992. Carisma vs Charismania. Costa Mesa, CA: La parola per oggi
Editori.

Smith, Chuck. 1981. "The History of Calvary Chapel". Ultimi tempi, Autunno, 1981. Accessibile da http://web.archive.org/web/20080716203806/http://www.calvarychapel.com/assets/pdf/LastTimes-Fall1981.pdf su 8 August 2012.

Smith, Chuck. 1980. End Times: un rapporto di sopravvivenza futura. Costa Mesa: The Word For Today Publishers.

Smith, Chuck e Tal Brooke. 2005. Raccolto. Costa Mesa, CA: The Word for Today Publishers.

Taylor, Larry. nd, "Calvary Chapel History and Beliefs". Accesso da http://calvarychapel.com/library/taylor-larry/text/wcct.htm#01 su 18 August 2012.

Inseriti:
1 settembre 2012

Aggiornare:
4 ottobre 2013

COLLEGAMENTI VIDEO DELLA CAPPELLA DI CALVARIO

 

Facebook